Polizia Postale condivide una guida con i consigli anti-truffa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00

La polizia postale ha voluto condividere dei suggerimenti per poter permettere alle persone di affrontare i truffatori online. Saremo sufficientemente preparati a tal proposito?

Polizia Postale condivide una guida con i consigli anti-truffa
proteggere le proprie informazioni personali è molto importante – MeteoWeek.com

Per via del lockdown, lo shopping su internet è diventato decisamente più frequente rispetto a prima e, per questo, anche le truffe online sono aumentate in modo esponenziale visto e considerato che la gamma di utenti a cui estorcere denaro è salita in modo notevole.

Da questa precisazione, dunque, è bene tenere a mente che la protezione dei nostri dati non può che avere la priorità su qualunque altro aspetto. Infatti, prima di compiere un acquisto o inserire le informazioni personali, dobbiamo tenere a mente come e dove lo stiamo facendo.

LEGGI ANCHE: LG presenta Standby ME, ecco cos’è e come funziona

A tal proposito le forze dell’ordine hanno deciso di esprimersi in merito per supportare gli utenti in questa situazione e guidarli passo per passo. Vediamo, quindi, quali sono i consigli al riguardo e cerchiamo di capire se li mettiamo già in pratica.

I vari suggerimenti sugli acquisti

Polizia Postale condivide una guida con i consigli anti-truffa
Molti truffatori sono sempre in agguato, ecco perché questi consigli saranno molto utili da seguire – MeteoWeek.com

La Polizia Postale ci tutela continuamente: è il primo ente in assoluto a garantire la sicurezza in rete, aiutando i cittadini e individuando i potenziali truffatori che potrebbero mettere a rischio tutti noi. Oltretutto, fornire strumenti per aumentare la protezione informatiche e sviluppare una prevenzione maggiore è nell’interesse delle autorità, anche perché i vari consumatori devono essere assolutamente al corrente di quello che fanno su internet.

Massimiliano Dotti, il Customer Experience Director di Subito.it, si è espresso al riguardo dichiarando che: “Facciamo tanto per rendere Subito un posto sicuro, ma da leader della compravendita tra privati in Italia abbiamo anche la responsabilità di aiutare i nostri utenti a prendere decisioni informate. In questo la collaborazione con Polizia Postale è per noi decisiva, soprattutto in chiave di prevenzione e informazione. Ogni giorno 2,7 milioni di italiani ci usano per i loro acquisti ed è fondamentale fornire loro una piattaforma dove comprare e vendere in sicurezza. Per questo abbiamo introdotto il nuovo servizio TuttoSubito, che integra in piattaforma pagamento e spedizione, per un servizio door-to-door che accorcia le distanze aumentando sicurezza, tutelando venditore e compratore”.

In base a quello che abbiamo detto fino ad ora, quindi, la Polizia Postale e Subito ci propongo dei consigli su come poter effettuare degli acquisti in tutta sicurezza e senza nessun rischio. Innanzitutto dobbiamo informarci su ciò che dovremo comprare, basandoci sul prezzo, sulle foto inserite – vedendo anche se siano attendibili o meno – e sulla descrizione. Tutti questi fattori devono essere analizzati attentamente per capire se siano ben riportati o meno.

Dopodiché cerchiamo di parlare con il venditore direttamente nella chat ufficiale della piattaforma, e non su altre. Questo permetterà di ricevere una sicurezza migliore ed evitare che possano avvenire eventuali imbrogli. Insieme a questo, ovviamente, i nostri dati sensibili devono essere utilizzati soltanto dove è necessario e non a casaccio.

LEGGI ANCHE: Dual Slide, il primo pieghevole ad “L” firmato Samsung

Infine, concludiamo facendo attenzione ai tipi di spedizioni ufficiali e ai sistemi di pagamento che devono essere usati; se per esempio siamo su Amazon, sarebbe un buon approccio vedere se la transazione e la vendita è garantita direttamente dalla piattaforma stessa.