Windows sostituisce per sempre il Prompt dei Comandi con Terminal

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

Microsoft sta pianificando di sostituire il vecchio prompt dei comandi. Il nuovo Windows Terminal è ricco di funzionalità pensate per migliorare l’esperienza, per esempio tramite un motore di rendering moderno con accelerazione GPU DirectX. Avremo il nuovo Windows Terminal come applicazione da riga di comando predefinita in Windows 11 entro il 2022.

Microsoft ha lanciato ufficialmente il nuovo Windows Terminal e per rendere agevole la transizione testerà le modifiche all’interno del programma Windows Insider prima di offrirle a tutti. Il nuovo prompt è progettato per garantire un unico accesso a tutte le applicazioni della riga di comando.

Le nuove funzionalità del prompt

Sono numerosissime le funzionalità del nuovo Windows Terminal. Tra le tante sono inclusi il supporto delle schede, gli effetti di trasparenza e i riquadri divisi per l’utilizzo di più righe di comando in un’unica finestra. E’ possibile anche modificare il font, la dimensione e i colori dei caratteri nella sezione di personalizzazione. Così è possibile dare a Windows Terminal l’aspetto che si desidera.

LEGGI ANCHE: Windows Update, vediamo insieme in cosa è cambiato

Ma non è tutto. Infatti, Windows Terminal supporterà i comandi del prompt tradizionale, PowerShell WSL, da poco aggiornato. Ma sarà in grado di supportare addirittura SSH. Non sarà necessario ricorrere a client come Putty o simili. Il nuovo prompt si presenterà come alternativa, di fatto, a quello storico, che era già stato parzialmente sostituito nelle ultime versioni di Windows 10 da PowerShell.

Al momento Windows Terminal è già disponibile per il download da Microsoft Store e supporterà sia Windows 10 che Windows 11. E’ possibile scegliere già da ora Windows Terminal come riga di comando predefinita ma fino al 2022 non prenderà il posto del prompt dei comandi. Infatti, si dovrà aspettare che Microsoft apporti questa modifica a Windows 11.

Com’è nata questa modifica

Ma com’è nata questa idea di apportare questa modifica? La decisione di sviluppare Windows Terminal è nata dalla impossibilità di sfruttare alcuni componenti di Windows preesistenti al fine di fornire delle funzionalità che nel tempo sono state richieste a gran voce dagli utenti e dalla comunità. Il vecchio cmd garantirà comunque la retrocompatibilità.

I portavoce dell’azienda di Redmond hanno dichiarato che Windows Terminal sarà inizialmente previsto come applicazione a sé stante attraverso il Microsoft Store, non prima della prossima estate. Successivamente si valuterà se sostituire il vecchio cmd. Vedremo in futuro che decisioni verranno assunte a riguardo.

Windows 11 (Adobe Stock)
Windows 11 – MeteoWeek.com

LEGGI ANCHE: Windows 11 sul volantino Unieuro, dal 18 al 24 ottobre

Quali vantaggi porterà questa modifica? Sicuramente Windows Terminal è qualcosa che molti amministratori di sistema attendevano da molto tempo. Infatti, attraverso un’unica finestra sarò possibile aprire contemporaneamente più schede e, di conseguenza, gestire più attività senza aprire più istanze del prompt dei comandi. Non ci resta che attendere il prossimo anno e testare la nuova innovazione targata Windows.