Un albero di Natale intelligente, con questa chicca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Con un semplice apparecchio che costa meno di 10 euro si possono rendere smart le luci dell’albero di Natale, del presepe e delle luminarie sul balcone. E’ possibile utilizzare un comando vocale oppure il classico “tap”. Il nuovo metodo è adatto anche ai più piccoli.

Babbo Natale su Zoom – MeteoWeek.com

Le decorazioni natalizie scaldano il cuore di grandi e piccini. Le luci si accendono sull’albero, in casa, all’esterno delle abitazioni. Tanti addobbi, tante lampadine e altrettante rogne. L’accensione delle decorazioni non sarà più un problema grazie ad una semplice presa, comandata dallo smart “wi-fi”, che costa meno di 10 euro. Basta poco per rendere tutte le luci “smart”.

Cos’è una presa smart

Ma come funziona una presa smart? L’idea non è una novità perché le prese wi-fi esistono da anni, anche se in passato avevano prezzi meno competitivi ed erano poco funzionali. Tuttavia, nonostante siano sul mercato da molto tempo, in molti non conoscono ancora questo prodotto e le sue modalità di utilizzo.

LEGGI ANCHE: Honda RoadSync e il controllo vocale sui modelli a due ruote dal 2021

Una presa smart è, di fatto, una presa “passante” che si inserisce in una presa a muro e offre una presa a sua volta. La peculiarità consiste nel fatto che ci sia la possibilità di “interromperla”, cioè di far passare o meno la corrente a seconda di come si desideri. In questo caso, però, l’accensione e lo spegnimento avviene tramite lo smartphone oppure tramite i comandi vocali, se la si collega ai principali assistenti virtuali.

La maggior parte di questi modelli dispone anche di un tastino “meccanico” di accendimento e spegnimento, da usare qualora la modalità smart non funzioni. Tra le varie soluzioni presenti in commercio segnaliamo Meross compatibile con Google Assistant e Alexa e disponibile a soli 9.90 euro.

La semplicità della configurazione

Alcuni potrebbero temere di non essere in grado di gestire un’innovazione simile. Invece, bisogna smentire questa paura. La configurazione del sistema non potrebbe essere più semplice. In primo luogo va ricordato che la configurazione della presa differisca a seconda del modello, ma generalmente i passaggi principali sono simili per tutti. Va scaricata un’applicazione specifica che si associa all’apparecchio, dopo aver creato un account.

All’apparecchio vengono trasferite SSID e password della rete wi-fi, la cui presenza è quindi necessaria. La presa verrà identificata tramite un nome, utile qualora si desideri comandarla con il comando vocale. Compiuta questa operazione, sarà possibile accendere le luci dell’albero e di tutte le decorazioni natalizie direttamente dall’applicazione del telefono.

Alessandro Pasquali, uno Wi-Fi a onde luminose - MeteoWeek.com
Alessandro Pasquali, uno Wi-Fi a onde luminose – MeteoWeek.com

LEGGI ANCHE: Amazon Smart Air Quality, ovvero quando Alexa si preoccupa per la nostra salute

Ma c’è di più! Per gestire la propria casa, non sarà necessario esserci dentro. Infatti, grazie all’uso del cloud, l’operazione più essere compiuta da qualsiasi luogo in cui ci si trova. Nulla di più comodo e veloce! Le nostre case saranno sempre più “smart” e il passaggio a questa rivoluzione passa anche attraverso le luci dell’albero di Natale.