Addio Harry Potter Wizard Unite: il videogioco ha dato forfait

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30

Un segno tangibile dei tempi che passano. Almeno 15-20 anni fa non sarebbe mai successo che qualunque cosa con il Maghetto andasse male. Invece, nel 2021 si dà l’addio a Harry Potter Wizard Unite. Il videogioco ha dato forfait.

Harry Potter (Adobe Stock)
Harry Potter (Adobe Stock)

Questa la volontà di Niantic. La nota società di sviluppo software statunitense, californiana di San Francisco, fondata da John Hanke, all’inizio come semplice startup interna a Google, ha annunciato la chiusura del gioco sul sito web di Harry Potter: Wizards Unite, promettendo ai player che lo faranno, di ottenere almeno una conclusione narrativa.

In pratica Harry Potter e Hermione Granger porranno fine a Calamity nel gioco, prima che Wizards Unite si chiuda. Il game verrà rimosso dall’App Store, Google Play Store e Galaxy Store il 6 dicembre. In quella data termineranno anche gli acquisti in-game. Il gioco sparirà definitivamente il 31 gennaio 2022.

Harry Potter: Wizards Unite, nessun rimborso per gli acquisti passati. Ma…

Gaming, chiude Harry Potter Wizards Unite (Adobe Stock)
Gaming, chiude Harry Potter Wizards Unite (Adobe Stock)

Cari maghi e streghe, Harry Potter: Wizards Unite terminerà ufficialmente il 31 gennaio 2022. Il gioco sarà rimosso dall’App Store, da Google Play e dal Galaxy Store il 6 dicembre 2021. I giocatori non potranno più effettuare acquisti in gioco dal 6 dicembre 2021”. Comincia così la nota del triste, prossimo addio.

Con il lancio di Harry Potter: Wizards Unite, desideravamo permettere ai giocatori di vivere e sperimentare le meraviglie del mondo magico direttamente nella realtà del proprio quartiere. Nel corso degli anni, milioni di streghe e maghi di tutto il mondo si sono immersi in avventure magiche nel mondo reale, alleandosi per tenere la magia nascosta e al sicuro nel mondo magico e unendo le forze per affrontare gli Imperdonabili. I giocatori hanno anche collaborato con Hermione ed Harry come membri dell’Unità Speciale dello Statuto di Segretezza, per svelare il mistero dietro la sparizione dei Cinque di Londra e sono ora sul punto di mettere fine alla Calamità”.

LEGGI ANCHE >>> 500 TB di memoria, in vetro e carbonio, ecco come saranno i CD del futuro

Cosa accadrà ai player in questo lasso di tempo? A domanda, è proprio il Team di Harry Potter: Wizards Unite. “I giocatori potranno aspettarsi delle modifiche al gioco che avranno effetto dal 2 novembre 2021: le ricompense di tutti i compiti del giorno saranno aumentate, i tempi di preparazione di tutte le pozioni saranno ridotti del 50% con gli Appunti Magistrali, Il limite giornaliero per l’invio e l’apertura dei doni sarà rimosso, l’Elisir della Mente di Baruffio conferirà PE x3 a ogni giocatore, I Bauli Passaporta degli anni ’20 appariranno sulla mappa più di frequente e i frammenti di ricompensa associati saranno raddoppiati”. E ancora.

LEGGI ANCHE >>> Un asteroide minaccia di entrare nell’atmosfera terrestre, ecco quando

L’Energia magica e gli ingredienti appariranno sulla mappa più di frequente”. In pratica sarà un game facilitato in questo lasso di tempo. Ci saranno comunque degli eventi. Quattro a novembre, sei a dicembre. A gennaio il finale. “Condivideremo maggiori dettagli sulle modifiche – conclude la nota ufficiale – ringraziamo tutti i maghi e le streghe della nostra magica community per aver partecipato a questa grande avventura insieme a noi nel mondo reale”. Nessun rimborso per gli acquisti passati, eccetto quelli previsti dalla legge: nel mondo dei gaming funziona così.