Squid Game è reale ad Abu Dhabi!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:45

Non avremmo mai pensato di dirlo (così presto almeno), ma Squid Game ha preso vita. Ad Abu Dhabi infatti si potrà “giocare” al fenomeno di Netflix (che ora è diventato il titolo più visto al mondo, superando Bridgerton)

Fenomeno Squid Game. ora è realtà ad Abu Dhabi – Meteoweek.com

Che Squid Game avesse spopolato a livello globale, ormai, lo sospettavamo. E come alcuni hanno sostenuto fin dall’inizio, era solo questione di tempo affinché questo gioco venisse organizzato nella vita reale. Si sa, l’essere umano è curioso, e più una cosa è “pericolosa” più ci affascina. Ci hanno pensato ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi, a riproporre le sei prove del telefilm nella vita reale. Non preoccupatevi: ovviamente si tratta di una versione “light” e senza rischi per l’incolumità dei partecipanti, insomma…qui non muore nessuno e non ti sparano se spezzi il biscotto. (lo sappiamo che guardando la foto in apertura, la canzoncina è già nella vostra mente.. del tutto normale. Stiamo impazzendo anche noi da giorni).

LEGGI ANCHE: Giant Squid: il calamaro gigante esiste e caccia meduse in profondità [VIDEO]

Fenomeno Squid Game: voi sosterreste le prove?

La serie TV sud coreana arrivata su Netflix solo il 17 settembre è diventata nel giro davvero di pochissimo tempo, uno degli spettacoli più visti (tanto da superare BRIDGERTON!) generando un vero e proprio polverone mediatico, con pro e contro. C’è chi la ama e chi la odia. Tra gli ingredienti che hanno concorso al successo di Squid Game troviamo una qualità generale della produzione decisamente alta, tutto è studiato nei minimi dettagli (basti pensare agli easter egg vari, come ad esempio le figure sul muro del dormitorio che, una volta sparite le brande, rivelano tutti i giochi affrontati) ma anche il focus sull’annoso problema delle disparità sociali (i partecipanti pieni di debiti a confronto con la classe nobile che osserva), già visto in produzioni coreane similari, ne innalza ulteriormente il livello Ed è così che Squid Game è diventato un evento accessibile a tutti al Centro Culturale Coreano (KCC) di Abu Dhabi, che ripercorre le principali tappe viste nella celebre serie TV, che vi farà entrare nel mondo della serie tv. Si tratta di una versione ridimensionata ovviamente, dove a confrontarsi sono due squadre da 15 persone l’una, con tanto di maglietta con il logo dello spettacolo (le iconiche tute verde acqua con i numeri). Le prove sono le stesse già viste nella produzione Netflix e tra questi troviamo il classico un due tre stella (con la bambola gigante inquietantissima), il gioco dei biscotti Dalgona, quello di carte Ddakji ed altro ancora.

Come registrarsi alle prove

Esiste una pagina ufficiale per registrarsi all’evento e a quanto pare sono previsti alcuni premi per chi supera queste prove, ma nulla di nemmeno paragonabile ai 45,6 miliardi di won (33 milioni di euro) che si vincevano nella versione originale, e che i partecipanti vedevano appesi sulle loro teste. Ma attenzione: solamente i residenti negli Emirati Arabi sono ammessi e oltretutto le richieste devono esser state tantissime visto che il modulo di registrazione risulta attualmente non accessibile. Ma attorno a Squid Game non è tutto rose e fiori(almeno per noi che lo guardiamo) Molti, che vogliono provare l’ebrezza delle prove, si ritrovano nei guai: in una scuola belga l’imitazione del gioco un due tre stella in chiave Squid Game è terminata con dei pestaggi a indirizzo dei perdenti.Senza contare il numero di telefono che compare nella serie tv, legato davvero ad un cittadino che viene tempestato continuamente di chiamate.