Apple avverte di un possibile e grave problema alle sue fotocamere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:38

Avete una moto e attaccate il vostro smartphone sul manubrio? Apple avvisa che la fotocamera si può rompere!

Non è una “montatura”. Lo smartphone attaccato alla moto si rovina! -MeteoWeek.com

Avviso a tutti i possessori di iPhone … e non solo 

Speriamo che nel momento in cui state leggendo questo articolo, non abbiate già messo il vostro iPhone sul manubrio della moto. Alcuni potranno tirare un sospiro di sollievo perché semplicemente non hanno la possiedono. Altri invece potrebbero incorrere in un problema ufficialmente segnalato da Apple.

La casa di Cupertino fa sapere infatti che lo stabilizzatore ottico è un componente delle fotocamere molto delicato e sensibile alle vibrazioni. Agganciare il dispositivo al manubrio potrebbe causare un malfunzionamento interno e danneggiarsi irrimediabilmente fino a una sua potenziale rottura. Sembra inoltre che questo accorgimento debba essere preso in considerazione da chiunque abbia uno smartphone con questo tipo di stabilizzazione.

Ecco l’avviso ufficiale della mela morsicata:

“Esporre il vostro iPhone a vibrazioni ad ampiezza elevata entro uno specifico range di frequenze, specialmente se queste sono generate da moto particolarmente potenti, può degradare le performance del vostro sistema di fotocamere.” 

LEGGI ANCHE: Cinturini ECO per gli smartwatch di Samsung: frecciatina ad Apple?

Non è una “montatura”!

Ma è davvero possibile una cosa del genere? Assolutamente sì e non solo perché è Apple a dirlo. E’ risaputo che i sistemi di aggancio alla quale ci siamo abituati sono soggetti ad un’estrema rigidità con la quale vengono sorretti e questo si ripercuote totalmente su di essi.

Il problema va ricercato sostanzialmente nella tecnologia utile a rendere le fotografie meno mosse. Nell’ avviso ufficiale di Apple infatti si fa riferimento allo stabilizzatore ottico dell’immagine (OIS) e agli autofocus su oggetti molto vicini come elementi maggiormente “danneggiabili” dalle vibrazioni del motore. L’OIS è un piccolo giroscopio che permette alla fotocamera di stabilizzare le lenti anche quando la mano è tremante. Gli autofocus ravvicinati invece utilizzano una piccola piastra magnetica per misurare l’effetto di vibrazioni e gravità per “determinare la posizione della lente e compensare i movimenti realizzando un setup preciso.”

Però è anche vero che …

Apple non ha specificato cosa intende esattamente per “motori ad alta potenza” e quali tipo di frequenze raggiunte dalle vibrazioni del motore sono la causa di tali malfunzionamenti o eventuali rotture degli obiettivi. Tra le altre cose, l’azienda non ha fatto menzione delle possibili soluzioni che saranno offerte  importante, quale potrebbe essere la soluzione offerta ai propri clienti che hanno già riportato tali danni.

LEGGI ANCHE: Apple ha richiesto di progettare una batteria per smartphone pieghevole: è in arrivo un iPhone Foldable?

Consiglio dei non esperti

L’accorgimento è molto semplice: evitiamo di attaccare il nostro smartphone al manubrio, soprattutto se dobbiamo fare lunghi tragitti. Se ci serve il navigatore, potremo sempre usare un classico “telefono da combattimento”. Quello che, anche se si rovina, poco importa. Basta che sia smart e abbia uno schermo abbastanza ampio da poter visionare bene le mappe durante il viaggio.