Nuovo piano di Google One con 5TB a 24,99€ al mese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:45

Il pool di piani di archiviazione proposti da Google si arricchisce maggiormente con l’arrivo dell’opzione 5 TB

La nuova tariffa potrebbe essere la risposta giusta alle nostre esigenze di spazio – MeteoWeek.com

Il rientro a scuola ha aperto un gradevole spiraglio nelle possibilità di cloud storage proposte dal Big Tech. Nonostante la decisione di contingentare l’uso dello spazio di archiviazione sia abbastanza recente, l’esperienza che ha maturato l’azienda si è concretizzata in una nuova tariffa che si affianca a quelle già proposte.

Il mese di giugno ha rappresentato quindi uno spartiacque, visto che ha decretato la fine del sistema di storage illimitato per entrare nell’epoca dei piani a pagamento.

I tagli scelti per questi ultimi però sono stati pensati appositamente per rispondere a tutte le esigenze dei clienti e pertanto sono a scaglioni modulari.

LEGGI ANCHE: Gli hacker Wiz scoprono una falla nel cloud di Microsoft: a rischio i dati di molti Big Tech

La novità introdotta da Google, con un servizio che ci permette di acquistarli, è appunto un piano da 5 TB. Un’opzione importante ma dai costi sostenibili, considerando che con 24,99€ al mese, o in alternativa con 249,99€ annuali, ovvero il 16% di sconto, ci porterà grandissimi benefici.

Le tariffe offerte da Google One, l’interfaccia che si occupa appunto della vendita di piani di archiviazione, sono comunque molto diverse tra loro per venire incontro a tutte le esigenze degli utenti.

I piani di archiviazione e le proposte di Google per un cloud storage ottimale

Google ci offre molte alternative al pacchetto base gratuito di 15 GB – MeteoWeek.com

Il colosso di tecnologia propone dunque diverse possibilità che vanno scandagliate con attenzione per rispondere alle proprie necessità:

  • un pacchetto base libero da costi aggiuntivi, la versione più economica possibile ma solo per chi non ha particolari esigenze di spazio e nel complesso non supera i 15 GB.
  • il BASIC da 100 GB, ovvero la formula più  consigliata che ci permette di investire  un modestissimo importo mensile di 1,99€, oppure 19,99€ annui, con un risparmio del 16%. All’interno dell’offerta troveremo l’assistenza degli esperti di Google, la possibilità di condivisione dei GB nel gruppo Famiglia nonché alcuni vantaggi aggiuntivi
  • lo Standard 200 GB, una soluzione più corposa e sicuramente più ambiziosa che ci consente di portare a casa con 2,99€ mensili o 29,99€ annui, un congruo spazio in cloud
  • la Premium 2 TB, che rispondere alle necessità di un utente più esigente, e garantisce, con piano mensile dell’importo di 9,99€ o annuale a 99,99€, un risparmio del 17%. In questo caso è presente un tip in più. Infatti oltre ai servizi di base, è previsto anche il VPN per telefono Android.

LEGGI ANCHE: Google Fit ce la fa e raggiunge i “colleghi” nella fascia dei più scaricati, ecco cos’è cambiato

Google quindi intraprende la strada di un marketing di dimensioni sempre più sartoriali e ricco di servizi aggiuntivi, cercando di costruire delle formule adatte a tutte le necessità dei propri clienti.

Certamente dovremo attendere per vedere proposte realmente pensate per la diversificazione, ma sicuramente il Big Tech sta impostando un lavoro che porterà ad un aumento del pool di possibilità che sia davvero concorrenziale e sfidi l’egemonia dei competitors.