La sveglia non suona? tutta colpa di un bug dell’app Orologio di Google

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:27

Si potrebbe trattare di un errore di programmazione che sarebbe la causa di un malfunzionamento dell’applicazione Orologio

ai google
Scovato un bug che impedirebbe il corretto funzionamento dell’applicazione – MeteoWeek.com

Sarà sicuramente capitato a tutti, almeno una volta nella vita, di non sentire la sveglia, e magari fare malauguratamente tardi a lavoro. La scena che si presenta è quasi sempre la stessa. Ci si sveglia all’improvviso, consapevoli che qualcosa non quadra, si guarda che ora è e poi via di corsa per cercare di recuperare qualche minuto prezioso e non maturare un imbarazzante ritardo.

Una volta arrivati in ufficio, parte la ramanzina del capo e le scuse del caso scendono a pioggia. Questa volta però, solo per coloro i quali usano settare l’alarm su Google Orologio per scandire i loro cicli circadiani, associandola ad altre funzionalità, la motivazione del “non sentire” la sveglia è vera.

LEGGI ANCHE: Google incrementa la risoluzione delle sue immagini e il risultato è strabiliante

A evidenziare che un fastidioso bug sta impedendo alle sveglie impostate di partire correttamente, ci hanno pensato gli utenti di Reddit. Sulla piattaforma, dove giungono tantissimi feedback, hanno lanciato l’allerta con molte segnalazioni .

Secondo quanto riportato dagli utenti, che stanno partecipando al dibattitio, sarebbero un mix di fattori, che interagisco tra loro, a generare l’anomalia.

Google corre ai ripari e cerca di far rientrare la problematica

dominio
Gli sviluppatori a lavoro sulle script per ripristinare il corretto funzionamento dell’app? – MeteoWeek.com

Ad essere potenzialmente coinvolti nel malfunzionamento potrebbero essere un bacino di utenti amplissimo. Questo perché l’app di Google è di default pre-installata su tutti i dispositivi Android, e stando a quanto dicono i numeri dei download effettuati sarebbe stata scaricata più di un miliardo di volte, elevandosi quindi de facto nell’olimpo dei must have.

Ma analizziamo nel dettaglio quali sono le combinazioni segnalate dal popolo del web e come queste si presentano. Innanzi tutto va fissato un fattore temporale. Il bug di sistema si imputata all’aggiornamento 6.4, l’ultima versione rilasciata dal colosso di Big Tech a marzo del 2021.

Non solo l’utilizzo dell’app Orologio sarebbe però alla base di questa condizione ma soprattutto l’associazione della suoneria a funzionalità esterne. Sembra infatti che, se per quest’ultima, è previsto di utilizzare una playlist di Spotify il bug immancabilmente si attivi.

E inoltre, dalle osservazioni riportate, pare che a scatenare il vero dilagare dell’anomalia, in via definitiva, sia l’uso della funzionalità Non disturbare che sembrerebbe svolgere il ruolo di vero e proprio volano. Una sorta di amplificatore che completerebbe il pacchetto.

LEGGI ANCHE: Xiaomi, un bug rende fastidioso l’utilizzo di alcuni smartphone [VIDEO]

In attesa che gli sviluppatori fissino il problema, il suggerimento è quello di utilizzare Orologio o con una modalità de potenziata, quindi limitandone l’uso a semplici settaggi che non implichino interazioni con altre applicazioni. In alterativa, se la fiducia degli utenti fosse compromessa, ci si potrebbe orientare su altri prodotti disponibili su Google Play.

La considerazione di tornare alla vecchia cara sveglia analogica? No, quello mai, non fa più parte delle nostre abitudini e del nostro “nuovo” DNA Hi-Tech.