Lord of the Rings, la serie che sta per lanciare Amazon Studios sul prequel dei film di Jackson

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:06

La nuova attesissima serie sarà disponibile in esclusiva su Prime Video in più di 240 Paesi e territori nel mondo In occasione della fine delle riprese in Nuova Zelanda, Amazon Studios ha rilasciato la prima immagine

Prima immagine ufficiale della serie tv Lord Of the Rings – MeteoWeek.com

Non dirò non piangete, perchè non tutte le lacrime sono un male”.

L’attesissimo ritorno nella Terra di Mezzo inizierà il 2 settembre 2022, in streaming su Prime Video: Amazon Studios ha infatti comunicato ufficialmente la data d’uscita della serie TV ‘The Lord of the Rings’, ambizioso adattamento dell’opera di J.R.R. Tolkien.

Ancora senza un titolo preciso,debutterà in più di 240 Paesi e territori, con un episodio disponibile ogni settimana.

Le riprese della prima stagione sono terminate il 2 agosto in Nuova Zelanda.

LEGGI ANCHE: The Lord of the Rings Gollum presentato ufficialmente: in arrivo nell’autunno 2022

Di cosa parlerà la nuova serie tv

Questo drama epico porterà per la prima volta sugli schermi la mitica Seconda Era della storia della Terra di Mezzo.

Partendo da un momento di relativa pace, migliaia di anni prima degli eventi narrati in Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, la serie segue un gruppo di personaggi, alcuni già noti, altri nuovi, mentre si apprestano a fronteggiare il temuto ritorno del male nella Terra di Mezzo.

Di che cosa parlerà la serie tv – MeteoWeek.com

Secondo la sinossi ufficiale, ci troveremo in un periodo in cui “grandi poteri furono forgiati, regni conobbero gloria e rovina, eroi improbabili furono messi alla prova, la speranza si ritrovò appesa al più sottile dei fili e il più grande cattivo che sia mai uscito dalla penna di Tolkien minacciò di avvolgere tutto il mondo nell’oscurità”.

La serie inizia in un periodo relativamente pacifico e segue un insieme di personaggi, alcuni già famigliari e altri invece no, mentre affrontano un evento a lungo temuto: la riemersione del male nella Terra di Mezzo.

Dalle profondità più oscure delle Montagne Nebbiose alle maestose foreste della capitale degli elfi Lindon, dal regno dell’isola mozzafiato di Numenor fino ai confini più remoti della mappa, questi regni e questi personaggi forgeranno un’eredità che sopravviverà a lungo dopo la loro morte.

Il cast comprende Cynthia Addai-Robinson, Robert Aramayo, Owain Arthur, Maxim Baldry, Nazanin Boniadi, Morfydd Clark, Ismael Cruz Córdova, Charles Edwards, Trystan Gravelle, Sir Lenny Henry, Ema Horvath, Markella Kavenagh, Joseph Mawle, Tyroe Muhafidin, Sophia Nomvete, Lloyd Owen, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, Leon Wadham, Benjamin Walker, Daniel Weyman e Sara Zwangobani.

La serie è guidata dagli showrunner ed executive producer J.D. Payne & Patrick McKay, e in occasione di queste rivelazioni l’Head of Amazon Studios, Jennifer Salke, ha dichiarato:

Il viaggio inizia il 2 settembre 2022 con il debutto su Prime Video della nostra serie originale The Lord of The Rings. Non riesco a esprimere quanto io sia entusiasta di offrire al nostro pubblico nel mondo un nuovo viaggio attraverso la Terra di Mezzo! I nostri talentuosi producer, il cast, i creativi e i team di produzione hanno lavorato incessantemente in Nuova Zelanda per creare questa storia maestosa e mai raccontata prima”.

LEGGI ANCHE: The Lord of the Rings: Gollum, pubblicato nuovo breve video di gameplay“

La serie più costosa mai prodotta da Amazon Prime

la serie tv più costosa mai prodotta – MeteoWeek.com

Per portare su piccolo schermo questa trama, Amazon Studios non ha badato a spese e ha investito 465 milioni di dollari per finanziare gli otto episodi che compongono la prima stagione.

Una cifra enorme che fa di ‘The Lord of the Rings’ la serie TV più costosa di sempre.

A gestire questa responsabilità sono stati due esordienti, vale a dire gli sceneggiatori e produttori esecutivi J.D. Payne e Patrick McKay.

Accanto a loro è stato determinante il regista spagnolo J.A. Bayona, che ha diretto i primi due episodi e quindi ha stabilito lo stile visivo dell’intero show.

Bayona è quello di piccole produzioni horror come ‘The Orphanage‘ e ‘Sette minuti dopo la mezzanotte‘, ma anche di blockbuster come ‘Jurassic World – Il regno distrutto’.

Come direbbe Bilbo, “Penso di esser pronto per iniziare una nuova avventura”. “Vivere e respirare la Terra di Mezzo per tutti questi mesi è stata l’occasione di una vita e non vediamo l’ora che la vivano anche i fan” hanno affermato Payne e McKay.

Ma veniamo a noi: la serie TV Amazon Original The Lord of The Rings sarà ufficialmente rilasciata su Prime Video a partire dal 2 settembre 2022, con un episodio disponibile ogni settimana.