La Tesla Model 2 da 20.000 euro si avvicina: arrivano nuove conferme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:35

La Tesla Model 2 si prepara a “spaccare” il mercato delle auto compatte con il suo prezzo unico: con i suoi circa 20.000 euro sarà la più economica mai prodotta. Secondo un nuovo report arriverà nel 2023

tesla model 2
Un disegno della Tesla Model 2 – MeteoWeek.com | fonte: alVolante

A febbraio vi abbiamo parlato per la prima volta della “Tesla da 20.000 euro”, la quale era già stata annunciata da Elon Musk già nel settembre 2020 in occasione del Battery Day, svoltosi nella città di Fremont (California). I dettagli relativi ad essa erano pochi: lo dimostrano i dubbi che vi erano sul nome (Model 2 o Model H) che consegnerà alla storia questo modello come la Tesla più economica mai prodotta finora. Alla fine, pare che la famosa casa automobilistica abbia deciso di scegliere la denominazione “Model 2”: qualche giorno fa è infatti arrivata la conferma dello sviluppo del progetto da parte del presidente di Tesla Cina, Tom Zhu, il quale ha rilasciato un’intervista all’agenzia di stampa Xinhua rivelando alcune caratteristiche della vettura.

Come già anticipato mesi fa, la Tesla Model 2 verrà progettata in Cina, più precisamente presso il nuovo centro di ricerca e sviluppo realizzato nella Gigafactory di Shanghai. Sempre qui verranno prodotti gli esemplari destinati al mercato cinese; quelli destinati all’Europa, invece, dovrebbero essere costruiti nella nuova fabbrica di Berlino, che sarà ultimata entro la fine del 2022.
Per questo, la data di lancio sul mercato di questo nuovo modello è da spostare leggermente in avanti: dalla fine del 2022 all’inizio o la metà del 2023.

LEGGI ANCHE: Tesla, troppi incidenti con la guida autonoma: un supercomputer la allenerà

Tesla Model 2, caratteristiche e prezzo: costerà davvero 20.000?

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, si ipotizza che la Model 2 sarà dotata di una batteria da circa 50 kWh in grado di assicurare un’autonomia di circa 400 km. Non è da escludere anche una versione “long range” con autonomia di oltre 550 km.

Monterà con ogni probabilità le batterie di nuova generazione progettate da Tesla e annunciate proprio in occasione del Battery Day 2020, che dovrebbero entrare in produzione il prossimo anno consentendo una riduzione dei costi per kWh del 56%. Inoltre, rispetto alle precedenti batterie, sono in grado di garantire una potenza e una densità cinque volte superiore.

A livello di design, a febbraio abbiamo mostrato alcuni rendering realizzati dal designer brasiliano Kleber Silva (vedi qui), che mostrano un’auto compatta a 5 porte con linee molto eleganti. Al momento, l’azienda non ha reso noti particolari dettagli relativi alle forme e agli interni.

Infine, considerando il suo lancio sul mercato, come detto più volte si tratterà della Tesla più economica mai prodotta. Tuttavia, secondo le indiscrezioni non vi saranno differenze tra il prezzo di lancio negli Stati Uniti e quello in Europa: costerà 25.000 dollari negli USA e 25.000 euro nel Vecchio Continente. Un prezzo che ugualmente “spaccherà” il mercato non solo dei veicoli compatte, ma più in generale delle auto elettriche.

LEGGI ANCHE: Musk e Tesla vittime dello spam: il loro nome usato per una truffa sul Bitcoin

Il suo posizionamento è presto detto dallo stesso Zhu, il quale ha dichiarato che Tesla vuole “cementificare sé stessa nel ruolo di leader per il settore delle auto elettriche nonostante la competizione dei produttori storici”. Si deduce che i principali rivali della Model 2 saranno la Volkswagen ID.3, la Nissan LEAF e la Kia Niro EV: tre modelli caratterizzati da un prezzo inferiore rispetto ad altri e che Tesla vuole assolutamente battere.