App per la meditazione e rilassamento stanno conoscendo un boom senza pari: qual è il segreto?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:33

Che centri il covid-19 e la nuova “realtà” che si è portato dietro? Sta di fatto che le app per la meditazione stanno facendo il boom di installazioni. Scopriamo insieme perchè.

le migliori app per la meditazione – MeteoWeek.com

Applicarsi alla meditazione è simile al concetto di coltivare una pianta, prendersene cura: dalla piantumazione del seme al godimento dei frutti c’è un percorso fatto di cura quotidiana e attesa.

La stessa che preserviamo noi al nostro corpo tramite la meditazione mentale e fisica, un rilassamento però ben studiato e preciso.

La meditazione è proprio come un seme che, per crescere, ha bisogno di essere annaffiato tutti i giorni. Sono tante azioni che possono aiutarci a vivere appieno anche i più piccoli momenti.

Tra il 2020 e il 2021, la descrizione degli effetti della pandemia sulle economie di molti paesi si è spesso concentrata sull’impatto negativo che le restrizioni e i timori di contagio hanno avuto su attività commerciali di vari settori, dalla ristorazione al turismo.

Come ben sappiamo, il tenerci chiusi in casa per mesi, se da una parte ha arginato la malattia, dall’altra ha mandato in malora centinaia di migliaia di aziende, creando un stress emotivo talmente forte da scuotere una persona fino a lasciarla in casa, senza poter uscire, in balia delle emozioni.

Una parte del racconto si è poi concentrata sulla crescita dei servizi che hanno invece apparentemente beneficiato dell’eccezionalità del contesto. Diversi giornali e siti di approfondimento si sono recentemente occupati dello straordinario successo delle cosiddette app di meditazione, da alcuni definito «paradossale» per la capacità di queste app di «monetizzare il non fare niente».

Infatti tre settori hanno fruttato durante la prima pandemia: le app di meditazione, di fitness e di incontri (virtuali).

LEGGI ANCHE: Su Tinder e altre App di dating il vaccino aiuterà a favorire incontri sicuri: ecco la novità introdotta

Che cos’è la meditazione e perchè serve

Cos’è la meditazione? Prendersi cura di se stessi e della propria mente. Vivere pienamente il momento presente senza tralasciare nessun dettaglio.

Significa vivere meglio, accettando i tuoi momenti di equilibro, così come quelli di squilibrio.

Significa calmare lo spirito e togliersi di dosso lo stress accumulato.

Perché meditare regolarmente? Allena la tua mente e ritrova una profonda serenità: Impara a meditare per vivere consapevolmente ogni momento senza lasciarti trascinare dal tuo pilota automatico.

Secondo Wortham, prima della pandemia la giornata lavorativa di ciascuno di noi era piena di “pause naturali”, tra corse sui mezzi pubblici e viaggi in auto, tempi morti in ascensore, chiacchiere in corridoio e alle macchine del caffè.

Il lavoro da remoto, come ampiamente e più volte descritto anche da altri analisti, si è spesso tradotto in tempi più lunghi di lavoro ininterrotto.

Le informazioni sulla pandemia, nel frattempo, hanno accresciuto paure e tensioni, e richiesto di comprendere concetti anche complessi di epidemiologia, contribuendo a innescare quella che Wortham ha definito “una crisi esistenziale per la classe dei colletti bianchi”.

LEGGI ANCHE: Problemi di postura? ora c’è un wearable che ti aiuta

Vediamo insieme le app

Calm

App Calm – MeteoWeek.com

Calm, la più popolare app di meditazione e riposo, sviluppata da una società di San Francisco, contiene immagini, suoni e animazioni che dovrebbero favorire il rilassamento, migliorare la qualità del sonno e contribuire a ridurre la tensione e l’ansia.

Per la lettura di molti testi inseriti nei programmi di rilassamento utilizza la voce di un’insegnante di meditazione canadese resa celebre dall’app, Tamara Levitt, ma anche le voci di personaggi famosi come Kate Winslet e Idris Elba. Da qualche tempo ha cominciato a offrire non soltanto meditazioni guidate ma anche canzoni e storie per aiutare le persone ad addormentarsi. Un’altra delle voci presenti è quella di Harry Styles, ex cantante degli One Direction e investitore di Calm.

Headspace

Headspace per la meditazione – MeteoWeek.com

A fondarla nel 2010 è un monaco buddista, Andy Puddicombe, che presta anche la voce alle lezioni. Disegnini simpatici realizzati dalla grande compagnia Vox Media accompagnano la voce di Andy, gentile, come ti aspetteresti ispirazionale, che ti potrebbe convincere a seguirlo fino all’Himalaya e che ti fa dimenticare di essere, in fin dei conti, un imprenditore.

Fabulous

Fabolous – MeteoWeek.com

Fabulous app è un’app scientifica che ti motiverà a migliorare la tua forma fisica e raggiungere i tuoi obiettivi, riavviare il ciclo del sonno e scoprire la consapevolezza per ridurre la tua ansia. Imparerai a costruire una routine mattutina trasformativa e persino a prendere abitudini che cambiano la vita come la meditazione e lo yoga lungo la strada. L’app ti aiuta a infondere abitudini che migliorano la tua salute e funge anche da life coach e ti guida in tutto.

E se vi dicessimo che anche Netflix ha in serbo qualcosa di speciale?

Proprio così.

La serie di Netflix, uscita a inizio anno e rinnovata il 15 giugno con la nuova stagione, altri non è che una serie collegata all’app Headspace, che racconta la sua nascita e ci insegna, tramite la respirazione, a meditare davanti ad uno schermo più grandi di quello del telefono.

Le guide su Netflix sono per metà delle frasi pronunciate da Andy in linguaggio ispirazionale e Asmr, e metà rumori di sottofondo, suoni su cui svolgere la pratica appena acquisita.

Era proprio il Ceo di Netflix ad aver detto che il loro unico concorrente era il sonno. Quindi ora c’è anche la serie che ti aiuta a dormire mentre la guardi.