Il rover cinese “Dio del Fuoco” sbarca su Marte: ecco cosa studierà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:37

Dopo 295 giorni di viaggio, il rover cinese Zhurong – traducibile con “Dio del Fuoco” in lingua cinese – ha ufficialmente completato il suo approdo su Marte. Poco dopo l’1:00 ora italiana il rover ha toccato la superficie, diventando così il terzo attivo sul Pianeta Rosso dopo Curiosity e Perseverance assieme all’elicottero Ingenuity. Zhurong si occuperà di rilevazioni scientifiche sulle rocce, sull’atmosfera, i minerali e altri aspetti geologici e climatici

rover cinese zhurong
Il rover cinese Zhurong è ufficialmente atterrato su Marte con successo. – MeteoWeek.com

Le esplorazioni su Marte storicamente rappresentano le missioni più affascinanti e, al contempo, più complicate per le agenzie spaziali di tutto il mondo. Il Pianeta Rosso è di particolare interesse per la comunità scientifica internazionale, dato che sulla sua superficie sono state trovate a più riprese tracce di acqua, non solo presente (sotto la superficie) ma anche passata.

Perseverance, l’ultimo rover inviato sul Pianeta Rosso dalla NASA, è stato fatto atterrare proprio sul cratere Jezero, che secondo le teorie sarebbe stato un grande lago nei periodi più antichi di Marte. E d’altronde la gran parte delle ricerche su Marte verrà condotta proprio in quest’ottica: capirne di più circa il suo passato geologico, idrico e biologico, dato che in ambienti acquatici potrebbe essersi sviluppata qualche forma di vita.

Nelle scorse ore è ufficialmente entrato in scena un altro rover sul Pianeta Rosso: stiamo parlando di Zhurong, il primo rover cinese su Marte, che ha effettuato il suo atterraggio con successo.

Leggi anche: Su Marte potrebbero esserci le condizioni per la vita: l’annuncio della NASA

Zhurong, il rover cinese su Marte: ecco l’approdo del “Dio del Fuoco”

Il nome Zhurong non suggerisce nulla ai più, ma la sua traduzione è emblematica: in cinese infatti significa “Dio del Fuoco” e il nome assomiglia alla traduzione di Marte sempre in lingua cinese, chiamato “Stella del Fuoco”.

La sonda Tianwen-1, che ha portato Zhurong su Marte, è stata lanciata il 23 luglio 2020 e ha così compiuto un lungo viaggio durato 295 giorni. Alle ore 1.18 italiane Tianwen-1 ha rilasciato il rover, che ha compiuto il classico atterraggio dei “sette minuti di terrore”, nel corso dei quali non pervengono novità in tempo reale sulla Terra e non si può far altro che sperare nel corretto svolgimento previsto dall’iter di sbarco.

rover cinese zhurong
Il rover studierà la conformazione geologica di Marte e molti altri dettagli su minerali, rocce e atmosfera. – MeteoWeek.com

Come connfermato dalla China National Space Administration (Cnsa) l’atterraggio è avvenuto con successo nella vasta pianura Utopia Planitia, dove era già sbarcato nel 1976 il lander della sonda Viking 2 della NASA. Si tratta del primo rover cinese inviato sul Pianeta Rosso, a riprova della crescita economica e tecnologica che la Cina sta vivendo a livello globale.

Leggi anche: Nuovo accordo NASA per la prima missione spaziale privata

Cosa studierà Zhurong?

Zhurong è provvisto di diversi strumenti per compiere le proprie rilevazioni scientifiche su Marte. La missione del rover cinese durerà all’incirca tre mesi, e lo vedrà impegnato nello studio delle rocce, dell’atmosfera, della topografia e geologia del Pianeta Rosso, nonché dei minerali e della struttura del suolo.