Anche gli smartphone Android avranno i tags: cosa sono e a che servono

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:47

Le possibili soluzioni alternative agli AirTag della Apple, questa volta firmati Android.

AirTag Apple – MeteoWeek.com

Gli  Apple AirTag sono già un successo preannunciato: attesi e lanciati da Cupertino nel corso dell’ultimo evento di aprile 2021, le piccole placche circolari della mela per ritrovare oggetti smarriti da parte di Apple sono diventate un oggetto unico e desiderato, perfettamente integrati nella vita di tutti i giorni.

AirTag è profondamente integrato nell’ecosistema Apple e richiede un dispositivo iOS per funzionare.

Sia il processo di configurazione che il tracciamento vengono eseguiti tramite l’app Dov’è, il che rende l’accessorio del tutto inutilizzabile per gli utenti Android.

In tanti si chiedono non solo quanto costano ma se ci sono alternative per chi possiede smartphone Android: la risposa è sì.

Come ben sappiamo, i costi degli AirTag firmati Apple non sono esagerati, come gran parte dei prodotti Apple (e lo dice una fan), ma anzi rientrano perfettamente nel budget moderato.

AirTag‌ ha un costo di 35€, mentre la confezione da 4 ha un costo di 119€. I dispositivi sono disponibili dal 30 aprile sul sito e nei negozi di elettronica, con tanto di accessori.

LEGGI ANCHE: Apple, l’iPhone 12 si tinge anche di viola: ecco come sarà

AirTag anche per Android?

Ci sono poi diverse alternative per Android, prima tra tutti quella offerta da Samsung con :

Samsung Galaxy SmarTag – MeteoWeek.com
  •  Galaxy SmartTag: il localizzatore permette di accedere a un sistema di tracciamento simile ad Apple e di localizzare gli oggetti perduti. L’accessorio ha un prezzo leggermente più basso rispetto a quello Apple. Su Amazon si possono trovare a 20,65 euro.
    • TileMate – MeteoWeek.com
  • TileMate: è un’altra valida alternativa e ha una portata di rilevamento di 60 metri, se si vuole aggiungere più raggio di rintracciabilità occorre optare per il Tile Pro che arriva fino a 120 metri. Il primo si trova a 25,91 euro, mentre il secondo a 34,99 euro.
Chipolo ONE – MeteoWeek.com
  • Chipolo ONE, in grado di ritrovare chiavi e altri oggetti a cui viene applicato resistendo anche all’acqua, molto utile per quando si va in spiaggia o ci si allena in piscina. Costa di 25 euro.

LEGGI ANCHE:Apple, Facebook e altri colossi diventano più green: ecco i progetti contro l’inquinamento

Cosa sono gli AirTags e perchè non potrete farne più a meno

Il tracker AirTag di Apple funziona sfruttando il suo chip U1 a banda ultra larga e alla rete “Find my” formata da milioni di altri iPhone e iPad in giro per il mondo.

Il concetto di AirTag è semplice: connettersi ai dispositivi Apple come iPhone, iPad, Apple Watch e MacBook un piccolo accessorio, simile a una spilla, in modo da ritrovare rapidamente oggetti scomparsi come chiavi, borse, portafoglio e molto altro. Si può attaccare tramite una specifica maglia in plastica o eco pelle, direttamente venduta da Apple, ideale anche per le valigie.

L’importanza degli AirTags – MeteoWeek.com

Gli utenti avranno maggiori possibilità di recuperare i propri oggetti smarriti, visto che gli AirTag smarriti potranno essere riconosciuti non solo da qualsiasi altro iPhone NFC, ma anche dai dispositivi Android compatibili con questa tecnologia.

Quindi, se qualcuno con un telefono Android trova un oggetto smarrito, quella persona potrà avvicinare il proprio dispositivo all’AirTag per scoprire maggiori dettagli sul proprietario.

AirTag fornirà un URL con un messaggio personalizzato che potrà essere inviato all’app Dov’è del proprietario.

A spiegarlo è la stessa Apple:

“Avvicina e premi la parte superiore del tuo iPhone o smartphone compatibile con NFC sul lato bianco dell’AirTag. Tocca la notifica che appare. Si apre un sito Web che fornisce informazioni sull’AirTag, incluso il numero di serie. Se il proprietario lo ha contrassegnato come smarrito, potresti visualizzare un messaggio con informazioni su come contattarlo. Puoi contattare il proprietario per fargli sapere che hai trovato il suo AirTag. È possibile visualizzare un messaggio in modalità smarrito su qualsiasi smartphone compatibile con NFC, come un iPhone o un telefono Android.”

Siamo pronti a scommettere che non vivrete più senza.