Facebook: se venite taggati potrebbe essere un virus, ecco come scoprirlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:30

Attenti al nuovo virus su Facebook che si nasconde dietro un semplice tag: ecco come funziona, come riconoscerlo e come proteggersi.

Nuovo virus su Facebook – MeteoWeek.com

Cliccare e aprire un video su Facebook in cui si riceve un tag da uno sconosciuto non è mai una buona idea.

Se a taggare è appunto uno sconosciuto i casi sono due : o è un FollowxFollow o una minaccia.

Spesso dietro al link o al video si nasconde un virus che, una volta infettato il dispositivo e duplicato l’account del malcapitato, inizierà a taggare a sua volta sconosciuti per continuare a diffondersi.

Un nuovo virus che sta dilagando su Facebook, anche se nuovo non è l’aggettivo giusto.

LEGGI ANCHE: WhatsApp Pink, pensi sia utile? E’ invece un terribile virus

Vediamo insieme di cosa si tratta

Il virus in questione si celerebbe infatti dietro un classico tag, ovvero si viene taggati su un video, si clicca su un link e il nostro PC viene infettato.

il suo funzionamento è abbastanza semplice e si diffonde a macchia d’olio sul social e sui contatti della vittima, oltre che sulla stessa, perché il suo meccanismo è analogo a quello di una catena di Sant’Antonio.

I cyber criminali sfruttano una delle funzioni offerte dal social network per aumentare le interazioni e i propri contatti: la possibilità di taggare nei propri post non solo le persone nella lista degli Amici, ma anche profili a loro sconosciuti.

Tutto inizia con una notifica che avvisa l’utente malcapitato di essere stato menzionato in un commento.

Virus tramite tag – MeteoWeek.com

Sulla propria bacheca, dunque, si ritrova un video dal carattere apparentemente pornografico, che promette soldi facili, che spiega un aumento di follower o cose di questo tipo, ed effettivamente il tag del suo nome, ma non solo quello della vittima “menzionata”, ma anche di altri amici.

Basta dunque cliccare sull’anteprima del video perché il virus si diffonda a macchia d’olio, anche sugli amici della vittima originaria.

Una volta che si è cliccato sul video, dunque, si finisce in una pagina esterna nella quale si chiede il download di un programma malevolo che, una volta installato, sarebbe in grado anche di rubare dati e informazioni sensibili.

Questa tipologia di virus una volta attivato inizia a creare delle catene a insaputa di chi è stato infettato, taggando a sua volta decine di contatti sconosciuti. Per difendersi da questi tentativi di attacchi hacker, gli utenti di Facebook possono scegliere di disattivare la funzione dei tag da sconosciuti: ecco come fare.

LEGGI ANCHE: Silver Sparrow, il nuovo misterioso virus su Mac che inquieta gli esperti

Come difendersi da questi virus

Come difendersi dal virus – MeteoWeek.com

Per difendersi dai virus nei tag di Facebook, gli utenti hanno a disposizione alcune strategie.

  1. La prima che risulta efficace in ogni situazione è quella di non aprire i link e i video che hanno dei titoli sospetti. Ad esempio, un link che promette di fare soldi facili in pochi clic: sarà bene diffidare del titolo clickbaite passare oltre, magari anche segnalandolo alla piattaforma. Fare attenzione ai link sospetti che vengono segnalati tramite tag difende gli utenti sia nel caso che arrivino da sconosciuti, che da contatti nella lista degli Amici. Infine contattare l’assistenza Facebook, che dovrebbe risolvere il problema nel giro di poche ore
  2. L’altra soluzione per difendersi dai tag ai video da sconosciuti è quella di modificare le impostazioni di notifica del proprio profilo Facebook. Il social network consente agli utenti di disattivare le notifiche dei tag che vengono inviate dagli sconosciuti e ricevere solo quelle della lista Amici o al più Amici degli amici.

Per farlo, bisogna aprire la pagina Impostazioni e privacy>Impostazioni>Notifiche>Tag. Nella sezione Ricevi notifiche quanto di taggano si potrà scegliere tra Tutti, Amici degli amici e Amici: selezionare l’ultima opzione per non ricevere più tag da sconosciuti. Poi nella sezione Dove ricevi queste notifiche, tra le opzioni Push, E-mail e SMS, spuntare il Sì solo su Push: la notifica arriverà solo quando si apre il social network.