Hai un iPhone con il logo Apple decentrato? Può valere una piccola fortuna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45

Recentemente, un iPhone 11 caratterizzato da un errore di stampa è stato venduto al prezzo di 2.700 dollari: sulla parte posteriore il celebre logo Apple è infatti decentrato. Ma il valore di questi pezzi da collezione è destinato ad aumentare notevolmente

iphone logo apple decentrato
Il logo Apple visibile sulla parte posteriore di un iPhone 11 Pro Max – MeteoWeek.com

Inaspettatamente, in alcuni casi un difetto può aumentare il valore di un oggetto. Lo sanno bene alla casa d’aste Heritage Auctions, che nel novembre 2020 ha venduto una copia di Super Mario Bros. 3 all’incredibile prezzo di 156.000 dollari. Fino a pochi giorni fa è stata la cifra più alta mai spesa per un videogioco, quando un compratore – che ha deciso di rimanere anonimo – si è aggiudicato l’asta per una cartuccia di Super Mario Bros del 1986 ancora sigillata, sborsando la cifra record di 660.000 dollari.

Ma torniamo a parlare di “difetti” e di Super Mario Bros. 3: questa copia è stata venduta per una cifra monstre a causa di un particolare errore di stampa, che l’ha resa rarissima. La parola “Bros.” compare infatti al di sotto di “Super Mario” sul lato sinistro invece che sul destro, andando a sovrapporsi al guanto bianco dell’iconico personaggio creato dalla Nintendo. In realtà, la scritta dovrebbe trovarsi esattamente sopra il cappellino rosso di Super Mario: un errore di stampa involontario, ma che ha reso questa e pochissime altre copie dei veri e propri oggetti da collezione.

iphone logo apple decentrato
La particolare copia di Super Mario Bros. 3 venduta all’asta (a destra) e quella originale (a sinistra): su quest’ultima la scritta “Bros.” è stampata nella parte corretta – MeteoWeek.com

Ora, però, dobbiamo ridimensionare un pochino le cifre. Si, perché ora parleremo di un errore simile, tuttavia riguardante uno dei cosiddetti “melafonini”, ovvero gli iPhone.

LEGGI ANCHE: Bitcoin, uomo butta disco rigido nel 2013: oggi vale 210 milioni di sterline

Un iPhone con il logo Apple decentrato venduto per 2.700 dollari

La vicenda di cui parleremo ora dimostra che nessuno è perfetto e che gli errori di stampa possono avvenire anche se ti chiami Apple e produci con grande (ma a quanto pare non assoluta) precisione milioni di smartphone da distribuire in tutto il mondo. Il profilo Twitter Internal Archive ha infatti reso nota una vicenda particolare riguardante un iPhone 11, venduto per 2.700 dollari a causa di un rarissimo errore “di posizione”. Il logo Apple, visibile sulla parte posteriore di questo iPhone 11, è infatti decentrato e leggermente inclinato: una particolarità poco visibile a occhio nudo, ma dimostrata da Internal Archive in un tweet – visibile sotto – pubblicato qualche giorno fa. Secondo il profilo Twitter, un errore di produzione di questo genere è riscontrabile su un iPhone ogni 100 milioni.

Nonostante ciò, il fortunato (o sfortunato, a seconda dei punti di vista) iPhone 11 è ugualmente riuscito a superare i rigorosi processi di controllo della qualità di Apple ed è effettivamente stato spedito ad un cliente.

LEGGI ANCHE: Un raro esemplare di Apple I è in vendita su eBay per 1,5 milioni di dollari

Essendo la prima scoperta di un errore di stampa su un iPhone, il prezzo basso di vendita non sorprende, anche se siamo certi che questo elemento (in grado di rendere l’iPhone più unico che raro) potrebbe far impazzire i collezionisti di prodotti Apple, i quali potrebbero essere disposti anche a pagare una fortuna per entrare in possesso di uno di questi smartphone. Sarà il primo esempio di iPhone da collezione? Solo il tempo ce lo dirà.