Snapdragon 780G il chip per i nuovi smartphone 5G davvero incredibile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:00

Supporto al 5G, triplo ISP Spectra 570 e potenza in forte crescita, sia per quanto riguarda la CPU che la GPU, per il nuovo Snapdragon 780G di Qualcomm. Il chip è prodotto a 5 nanometri da Samsung e ha diverse similarità con lo Snapdragon 888.

Snapdragon 780G – MeteoWeek.com

Qualcomm ha svelato il nuovo SoC (system on a chip) Snapdragon 780G, il cuore di diversi smartphone che inizieranno ad arrivare sul mercato a partire dal secondo trimestre del 2021.

Realizzato con processo produttivo a 5 nanometri da Samsung (5LPE), il chip si presenta con un totale di 8 core (CPU Kryo 670) e una GPU Adreno 642.

Finalmente confermate le voci sulla sua uscita, più che su potenza del processore e connettività 5G, il colosso americano punta i riflettori su diverse novità assolute per questa famiglia di chip:

  • Il triplo ISP, che permette di catturare immagini da un massimo di tre fotocamere in contemporanea (risoluzione max 25 MP) e acquisire video in HDR10+ fino al 4K.
  • AI Engine di sesta generazione: i 12 TOPs (Trillion Operations Per second) rappresentano un raddoppio delle capacità del motore di precedente generazione. Il sistema interviene anche nelle chiamate, videochiamate e conversazioni con assistenti virtuali, per esempio per ridurre il rumore di fondo e migliorare la qualità della voce in chiamata, cosa molto comune di questi tempi. Il sottosistema Sensing Hub di seconda generazione ora dispone di un coprocessore AI dedicato all’elaborazione degli input audio.

LEGGI ANCHE: A breve i nuovi Mac Pro con processore Silicon, forse già in questo mese: come saranno?

La composizione di 780G

La composizione dei core prevede un Cortex-A78 a 2,4 GHz, tre unità A78 a 2,2 GHz e quattro Cortex-A55 a 1,9 GHz per garantire efficienza e durata della batteria. Secondo Qualcomm, la CPU è fino al 40% più veloce rispetto allo Snapdragon 768G grazie al raddoppio dei core A78 e l’architettura migliorata.

La GPU, invece, è fino al 50% migliore rispetto all’Adreno 620 del 768G. Non manca il supporto a due canali di memoria LPDDR4X-2133, mentre per quanto riguarda gli schermi, il SoC permette di creare smartphone con pannelli FHD+ a 144 Hz.

il Wi-Fi è in versione 6E tri-band, di ultimissima generazione, e il Bluetooth è 5.2. Di seguito le principali specifiche tecniche:

  • Processo produttivo: 5 nm
  • CPU: octa-core a 64 bit (Kryo 670, frequenza massima 2,4 GHz)
  • GPU: Adreno 642, decodifica hardware H.265 e VP9, supporto HDR10+, display nativi fino a 144Hz@FHD+, display esterni fino a 4K@60Hz
  • Modem: Snapdragon X53, sub-6 NSA/SA
  • Connettività FastConnect 6900: Wi-Fi 6 fino a 3,3 Gbps e supporto a Wi-Fi 6E tri-band , Bluetooth 5.2, aptX e Snapdragon Sound (fino a 24-bit@96KHz, latenza inferiore ai 90 ms)
  • ISP: Spectra 570, triplo, cattura da fino a 3 fotocamere a 25 MP @30 FPS con Zero-Shutter Lag, max 84 MP da fotocamera singola @ 30 FPS con Zero-Shutter Lag, foto statica massima 192 MP, 10-bit HDR, video 4K, slow motion massimo 480 FPS @ 720p
  • Coprocessore AI: Hexagon 770, AI Engine di sesta generazione

In caso di traduzione, sappiate solo che il processore è uno dei più leggeri e veloci che potrete trovare in uno smartphone, figuriamoci in un 5G la potenza che può riversare!

LEGGI ANCHE: Un emulatore Nintendo Switch su Mac grazie al processore M1: ecco come funziona

Niente di paragonabile in giro

La composizione del chip – MeteoWeek.com

Snapdragon 780G  come dicevamo nell’elenco è alimentato dalla sesta generazione di Qualcomm AI Engine con DSP Hexagon 770 che offre prestazioni fino a 12 TOPs (Trillion Operations Per second).

In termini di architettura, questo DPS è simile a quello visto sullo Snapdragon 888, ma con prestazioni più contenute che comunque permettono di gestire varie operazioni di intelligenza artificiale, come ridurre il rumore di fondo delle chiamate e migliorare la connessione delle videochiamate.

I primi smartphone con Snapdragon 780G arriveranno sul mercato molto presto – Qualcomm dice nel secondo trimestre del 2021, che inizia tra appena una settimana.

Dall’introduzione dello Snapdragon serie 7 tre anni fa, sono stati lanciati più di 350 dispositivi basati su piattaforme mobili della serie 7. Oggi, stiamo continuando questo slancio introducendo la piattaforma mobile Snapdragon 780G 5G”, ha detto Kedar Kondap, vicepresidente per la gestione prodotti di Qualcomm Technologies.

Snapdragon 780G è stato progettato per portare le esperienze premium a più utenti in tutto il mondo“.