Samsung annuncia patch di sicurezza su smartphone per i prossimi 4 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:06

Samsung ha annunciato che i propri dispositivi prodotti dal 2019 in poi, riceveranno altri 4 anni di patch di sicurezza. In questo modo l’azienda sudcoreana va a estendere le tempistiche prima rilasciate, garantendo sicurezza e supporto per più tempo

samsung
Samsung ha esteso il supporto alle patch per i propri smartphone di altri 4 anni. – MeteoWeek.com

Al fianco dei cosiddetti major update, ossia gli aggiornamenti di sistema che portano le versioni di Android ai “gradini” successivi, le case produttrici devono rilasciare anche delle patch di sicurezza, introdotte principalmente da Google (casa produttrice proprietaria del sistema operativo Android).

Le patch di sicurezza sono un complementare dei major update e rappresentano un valido motivo per tenere il proprio smartphone per diversi anni. Le aziende produttrici di smartphone in questo modo possono garantire piena sicurezza e supporto anche ai propri utenti in possesso di telefoni più vecchi.

Proprio nelle scorse ore, Samsung ha fatto sapere che garantirà per un buon periodo aggiuntivo le patch di sicurezza anche per i propri dispositivi usciti nel 2019.

Samsung: altri 4 anni di patch di sicurezza

Samsung, azienda sudcoreana, ha fatto sapere tramite un comunicato stampa che garantirà altri 4 anni di aggiornamenti e patch di sicurezza per i propri dispositivi usciti dal 2019 in poi. Ciò si riferisce ovviamente ai dispositivi della gamma Galaxy: idealmente, il range di prodotti incluso da Samsung dovrebbe partire dal modello Galaxy S10.

Saranno circa 130 i dispositivi coinvolti in questo programma di patch per i prossimi 4 anni, a detta dell’azienda sudcoreana. Resterà valido il sistema “a fasce”: i dispositivi recenti riceveranno aggiornamenti su base mensile, mentre i dispositivi più “vecchi” su base trimestrale. In ogni caso, il supporto è garantito anche per quest’ultimi. Tanto per fare qualche nome, alcuni tra i dispositivi inclusi sono: S10, S10+, S20, S20+, Note10, Note 10+, A10, A20, A30, A40, A50 nelle varie versioni, M10, M20, M30 e così via.

Si tratta di una mossa non indifferente da parte della casa produttrice: va considerato infatti che molto spesso gli smartphone non ricevono più aggiornamenti dopo un massimo di 3 anni dall’uscita. In questo caso, invece, l’estensione del periodo di supporto permetterà di tenere il proprio telefono ancora per qualche anno.

samsung
I dispositivi coinvolti sono quelli prodotti dal 2019 in poi. – MeteoWeek.com

Le parole dell’azienda

Dal canto suo, Samsung si è detta molto soddisfatta del lavoro che verrà compiuto con questo programma, che di fatto allunga la vita degli smartphone coinvolti.


Leggi anche:


Si è così espresso Seungwon Shin, VP e Head of Security Team presso Mobile Communications Business , Samsung Electronics: “In Samsung, la nostra priorità numero uno è offrire la migliore e più sicura esperienza mobile ai nostri utenti e ottimizziamo costantemente la sicurezza dei nostri prodotti e servizi. I dispositivi mobili svolgono un ruolo così importante nelle nostre vite, è naturale che vogliamo mantenerli più a lungo. Ecco perché, grazie agli ultimi progressi tecnologici, ci impegniamo a proteggere i dispositivi Galaxy ancora più a lungo, in modo che tutto ciò che dovrebbe essere protetto rimanga protetto”.