Hyundai Dal-E, il primo robot al servizio dei clienti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:30

Rivoluzionaria idea di Hyundai Motor Group. Un dispositivo molto sofisticato e dotato di numerose tecnologie che gli permettono di comunicare e di riconoscere i volti delle persone che lo circondano.

Dal-E, il nuovo robot per l’assistenza clienti – MeteoWeek.com

Hyundai Motor Group ha da poco presentato DAL-e, ovvero il primo robot adibito al servizio dei clienti.

Si tratta di un dispositivo molto avanzato e sofisticato in grado di comunicare con le persone che gli stanno attorno grazie alla presenza di alcune capacità di riconoscimento e mobilità.

DAL-e è l’acronimo di Drive you, Assist you, Link with you-experienceti guido, ti assisto e mi connetto con te») ed è stato sviluppato come primo esperimento per un futuro basato sui servizi clienti automatizzati.

DAL-e è dotato di una tecnologia di intelligenza artificiale all’avanguardia per riconoscere i volti e di un sistema di comunicazione automatico basato su una piattaforma di comprensione del linguaggio.

Caratteristiche del nuovo robot

«DAL-e è una piattaforma di servizi di nuova generazione – ha dichiarato Dong Jin Hyun, Vice Presidente e Capo del Robotics Lab di Hyundai Motor Groupcon un’altissimo grado di personalizzazione. Stiamo lavorando perchè occupino un ruolo sempre più importante all’interno del sistema di vendita».

Dal punto dei vista della costruzione, il dispositivo dispone di piccole dimensioni non troppo ingombranti e di un peso non esagerato rispetto ad altri device simili (il suo peso è di circa 80 grammi), perfetto per non occupare troppo spazio.

Oltre a questo, DAL-e è in grado di muoversi liberamente in una stanza, magari per accompagnare e supportare i clienti, grazie a quattro ruote omnidirezionali che gli permettono di muoversi in tutte le direzioni.


Leggi Anche:


 

Robot firmato Hyundai – MeteoWeek.com

Si muove su quattro ruote, avanti, dietro di lato in lato.

Hyundai Motor Group ha annunciato la presentazione inaugurale di DAL-e presso lo showroom principale della Casa a Seul, dove il robot ha cominciato la sua operazione pilota come prova delle sue capacità.

A seguito di questa fase, è previsto l’utilizzo di DAL-e in diversi settori che richiedono interazioni quotidiane con i clienti, come in altri showroom Hyundai e Kia, accompagnano i clienti a visionare i veicolo, li scortano negli uffici del personale.

In termini di mobilità, Dal-e si può muovere liberamente accompagnando i clienti verso diverse posizioni all’interno dello showroom attraverso quattro ruote omnidirezionali, rendendolo così quasi completamente autonomo.

Inoltre, fornisce informazioni come le caratteristiche tecniche ed estetiche dei veicoli e delle tecnologie, connettendosi in modalità wireless a un ampio schermo all’interno dello showroom, invitando i clienti a farsi una foto con lui (occupando magari così anche il tempo tra un cliente e l’altro e soprattutto diventando virale, convincendo così le persone a visitare proprio quello showroom), o riproducendo feedback gestuali con le proprie braccia.

Morale: il futuro per i «robottini» appare luminoso, quello per i venditori di auto «vecchio stampo» un po’ meno

“Ci aspettiamo che possa diventare un portavoce capace di fornire ai clienti informazioni coerenti in modo più profondo e personale rispetto ai robot convenzionali. Con continui aggiornamenti e miglioramenti, DAL-e fornirà esperienze fresche e gradevoli ai nostri stimati clienti, in un contesto privo di contatto. Il nostro obiettivo è consentire a Dal-e di impegnarsi in una comunicazione fluida e piacevole con i clienti e di presentare loro servizi di valore”.