Cover per PS5: la diatriba tra Sony e i produttori si accende. Ecco perché

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

Il mercato delle cover per PS5 sta interessando sempre più utenti, grazie al particolare form factor della console che consente di smontare le piastre laterali con grande facilità. Sony, però, non ci sta: ecco il motivo della diatriba

cover ps5
Le cover per PS5 sono un prodotto molto interessante, ma non ufficiale. – MeteoWeek.com

Dopo aver svelato il design di PS5, Sony è riuscita a dividere l’opinione pubblica tra i sostenitori del nuovo stile, decisamente futuristico e particolare, e i detrattori dell’azienda giapponese, molto più critici e scettici sulla nuova forma “a torre”. Una cosa è certa: la console sta avendo un successo clamoroso – come Xbox Series X, d’altronde – ed è irreperibile sul mercato, simbolo di quanto sia ambita dai giocatori di tutto il mondo.

La caratteristica particolare del design di PS5 è data dalle sue piastre laterali, che vanno a formare una scocca molto più semplice da smontare rispetto alle console precedenti. Anzi, è stata progettata in questo modo proprio per facilitare lo smontaggio da parte degli utenti. D’altronde, sotto le piastre sono presenti dei fori da cui è possibile aspirare la polvere che si accumula nella console, rendendo la pulizia ancora più facile.

Le cover per PS5

Il form factor di PS5, con questo smontaggio così semplice, lascia grande immaginazione agli utenti più creativi. Non è un caso che nel Web stiano emergendo sempre più utenti che colorano da zero le due piastre bianche, personalizzando la propria console. E in merito hanno colto l’occasione alcune aziende, capaci di produrre scocche personalizzate per PS5 e di spedirle a casa tramite acquisto online.

L’ultimo esempio proviene dall’azienda dbrand, la quale ha annunciato tramite Reddit di aver iniziato la produzione di piastre personalizzate su diverse tematiche e colori. Il messaggio è stato accompagnato da una sfida a Sony.

“Denunciaci, Sony!”: è questa la missiva lanciata dal team al colosso giapponese, il quale si è già espresso in passato circa questo particolare mercato, arrivando a costringere gli utenti all’annullamento di ordini di piastre personalizzate dal sito PlateStation5.com, che ha dovuto inoltre chiudere l’attività.

Il motivo della diatriba

Le cover per PS5 rappresentano un oggetto molto interessante, questo è sicuro. E forse è proprio per questo che Sony non ha voluto stare al gioco. Tuttavia, le motivazioni potrebbero essere di due differenti origini.

cover ps5
Le piastre bianche esterne di PS5 possono essere rimosse e sostituite con grande facilità. – MeteoWeek.com

In primis Sony potrebbe non fidarsi di queste nuove piastre prodotte da aziende non ufficiali e non affiliate direttamente a Sony stessa. Potrebbero infatti introdurre in commercio piastre con plastiche non adeguate, non in grado di reggere il calore generato dalla console e quant’altro. Ci sembra l’ipotesi meno plausibile, perché è verosimile che queste aziende procedano a test approfonditi prima di mettere in commercio le scocche.


Leggi Anche:


L’ipotesi più verosimile è che Sony abbia già programmato di entrare in questo mercato, proponendo in futuro le proprie scocche personalizzate e quindi provenienti dalle filiere produttive ufficiali. In questo caso la diatriba assume molto più significato: l’azienda sta puntando a sbaragliare tutta la concorrenza, piccola o grande che sia, per lasciare il terreno il più possibile libero e convogliare tutta l’utenza verso i propri prodotti ufficiali.