Apple Glass: a che punto siamo e cosa promettono?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:16

Sugli Apple Glass girano svariati rumors, che illustrano delle potenzialità davvero enormi. Ma qual è il futuro di questo prodotto? E cosa promettono agli utenti rispetto alla concorrenza?

apple smart glass
Gli Apple Glass dovrebbero poter garantire una visione estremamente comoda, grazie all’adattamento in tempo reale alla luce. – MeteoWeek.com

Dopo gli annunci dei primi dispositivi con le funzionalità di occhiali “intelligenti” ad alta tecnologia, il mercato degli smart glasses non ha mai decollato con decisione, anche a causa del loro prezzo molto elevato e delle funzionalità avanzate adatte soltanto a certe tipologie di utenti, soprattutto in ambito professionale.

Il primo esempio di occhiali smart ad alta tecnologia è stato proposto da Google, che con i suoi Google Glass aveva sorpreso un po’ tutti: un prodotto decisamente interessante e in grado di offrire delle funzionalità che in precedenza risultavano soltanto utopiche. La reale applicazione però si è sempre limitata ad ambienti lavorativi ed il progetto è stato abbandonato dopo un paio d’anni.

Il mercato, nel frattempo, si è mosso in continuazione proponendo prodotti di questa tipologia per diverse fasce di budget. Ben presto sarà il turno di Apple, che con gli Apple Glass punta a ridare vita al settore degli occhiali smart.

Lenti smart

La prima certezza, in un mare di rumors e opinioni, è che gli Apple Glass avranno delle lenti smart, vale a dire lenti ad alta tecnologia e soprattutto intelligenti, in grado di integrarsi con le abitudini dell’utente.

Dalle ultime voci emerse sul Web sembra che tali lenti riusciranno ad adattarsi alla luce e in particolare alla temperatura del colore dell’ambiente in cui ci si trova, andando a regolare il contrasto e la luminosità di conseguenza. A questo sarà connessa un’altra tecnologia, denominata Localized Optical Adjustement Display System (attualmente è solo un brevetto), che filtrerà l’intensità della luce attraverso le lenti studiando in tempo reale la “densità di visione” dell’ambiente.

Il processo di adattamento all’ambiente circostante permetterà a queste lenti perfino di rendere più scure determinate zone del campo visivo, in modo da rendere la vista molto più confortevole. Si tratta al momento di rumors, ripetiamo, tratti da brevetti reperiti sul Web e in apparenza ufficiali di Apple: potrebbero essere funzionalità confermate in futuro, ma non c’è certezza assoluta.

apple smart glass
Al momento non si hanno ulteriori informazioni in merito, tuttavia i brevetti suggeriscono che il progetto sia molto attivo. – MeteoWeek.com

Un utilizzo continuativo

Gli Apple Glass a quanto pare sarebbero progettati per un utilizzo continuativo e quotidiano. Nulla a che vedere con le lenti progettate in precedenza da Google, o da altre compagnie, dedicate soltanto all’utilizzo nel lavoro: i nuovi occhiali smart di Apple verosimilmente saranno progettati e realizzati avendo al centro dell’attenzione sempre l’utente.

Un altro rumor afferma che gli occhiali riusciranno ad autoconfigurarsi in base all’utente. Al momento però non è chiaro come possa essere attuabile questo aspetto.


Leggi Anche:


Disponibilità di Apple Glass

Allo stato attuale delle cose, come già citato in precedenza, gli Apple Glass restano un insieme di rumors e voci emergenti dal Web, e le uniche fonti attendibili risultano essere i brevetti descritti nei paragrafi qui sopra.

Non si hanno dunque ulteriori notizie in merito, né sul possibile prezzo né sulla possibile finestra temporale di uscita. Ciò che possiamo dire è che il progetto sembra davvero attivo, date le informazioni che continuano a trapelare.