Intel lancia un nuovo modulo per PC: Intel Optane Memory 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

La tecnologia Intel Optane è basata sulla innovativa memoria 3D XPoint essa è impiegata per SSD e processori compatibili.

Ecco le nuove schede di memoria Optane di Intel – MeteoWeek.com

Intel Optane Memory è una memoria. Non si tratta però né di una RAM, né tantomeno di un HD (hard disk) bensì di un prodotto per velocizzare i PC: un modulo M.2 (questo il nome dell’interfaccia utilizzata per questi moduli) che si posiziona fra la CPU e un disco SATA (HDD o SSD) gestisce i dati e i programmi più utilizzati dall’utente conservandoli fisicamente in un componente più vicino al processore.

Le memorie Intel Optane Memory uniscono le velocità di una memoria RAM alla poca versatilità posseduta da un HDD o un SSD. Queste caratteristiche permettono di utilizzare Intel Optane Memory come una sorta di “ponte” (tecnicamente una memoria cache) tra la CPU e un hard disk meccanico o SSD SATA per fare in modo che l’accesso ad alcuni dei dati contenuti sugli stessi sia molto più veloce.  I dati da velocizzare sono scelti automaticamente dal software intelligente di Optane in base ai maggiormente usati. Dunque, il PC risulterà complessivamente più rapido, soprattutto nelle operazioni quotidiane: dall’accensione, all’apertura di programmi e file di qualsiasi dimensione.

Un SSD è una memoria di archiviazione, sulla quale possiamo installare il nostro sistema operativo e conservare dei dati. Nella maggior parte dei casi, specialmente quando si parla di PC di fascia mainstream, ci riferiamo a SSD SATA (e non PCIe) dotati di memorie NAND flash, più lente delle memorie 3D Xpoint delle Optane Memory. Non basta dire SSD per dire velocità: non tutti gli SSD sono uguali! Su un SSD si conservano files, Optane Memory, invece, aggiunge velocità ai dischi dove conservi i tuoi file. 

Allo stato attuale, esistono soltanto questi sono i tagli di memoria commercializzati parlando della tecnologia Optane Memory. Tagli da 118gb, 480 e oltre, stanno certamente descrivendo un Intel Optane HDD/SSD e non Memory. 16 e 32gb sono capacità notevoli, perché come già detto non serviranno come spazio d’archiviazione ma verranno infatti registrate le “istruzioni” necessarie ad accelerare determinati processi. La differenza principale tra i due tagli di memoria sta nel numero di “istruzioni” che ogni modulo è in grado di immagazzinare e quindi, di processi/applicazioni che è in grado di velocizzare. La tecnologia alla base dei due moduli, così come le dimensioni fisiche e il funzionamento sono esattamente identici. 

La struttura 3D XPoint che sta alla base della tecnologia Optane – MeteoWeek.com

Per poter installare ed utilizzare correttamente una memoria Intel Optane Memory occorrono essenzialmente due componenti hardware e sistema operativo compatibile. Parlando di componenti hardware ci riferiamo in particolare alla scheda madre e al processore. Partendo dalla scheda madre che occorre sia dotata di chipset Intel serie 200 o 300 e offra uno slot M.2 compatibile con Intel Optane Memory (con lo specifico logo Optane Ready). Soddisfatto questo requisito è necessaria la presenza di un processore Intel di settima generazione o successive.

Non meno importante il supporto software: per farla breve le Intel Optane Memory sono compatibili esclusivamente con Windows 10.

Quando è utile montare questi moduli sul proprio pc?

Sicuramente nel caso in cui volessimo costruire un PC con un ampio spazio di archiviazione che sia allo stesso tempo veloce nelle operazioni. Un altro caso, è quello in cui il PC in sia dotato di archiviazione SATA (anche SSD): utilizzando Optane Memory in questo tipo di configurazioni infatti, si ottiene nella maggior parte dei casi un evidente miglioramento nelle prestazioni del sistema per quanto riguarda lo svolgimento di diverse operazioni, soprattutto quelle in cui i dispositivi di archiviazione giocano un ruolo fondamentale.


Leggi Anche: 


Non ci si deve aspettare miglioramenti in termini di fps durante le sessioni di gioco, oppure nel rendering di un video. Ci saranno tempi di attesa inferiori nei caricamenti dei programmi (per esempio con premiere parlando di rendering video), nel caricamento dei giochi, o nell’accensione del PC.

Al lancio del prodotto sono stati introdotti i nuovi badge Intel, che stanno ad indicare soluzioni con processori Intel Core e Optane Memory integrata. Si tratta di notebook o desktop pre-assemblati che includono già nella configurazione di vendita un modulo Optane Memory installato. Vengono anche venduti processori Intel singolarmente in bundle con moduli Optane Memory. Nel caso in cui, invece, siate già in possesso di un PC compatibile e siate interessati unicamente all’acquisto di un modulo Intel Optane vi basterà cercare online. I prezzi attualmente sono fissati tra i 35 e i 70 euro a seconda del taglio della memory scelta.