Come identificare le piante con smartphone? guida alle App per giardini e orti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

 A tutti gli appassionati con il pollice verde e a coloro che almeno una volta nella vita si sono chiesti “che tipo di pianta è?”, ecco le applicazioni che fanno al caso vostro.

Fotografa di piante con smartphone – MeteoWeek.com

Quante volte ci sarà capitato di incamminarci su qualche sentiero in mezzo alla natura, scorgere quella macchia di colore in mezzo al prato e non saperle dare un nome?

Stiamo parlando di fiori, di piante che ci hanno particolarmente colpito e che abbiamo lasciato indietro senza saper come poterle ricercare, magari in una serra o da comprare in un vivaio.

Da alcuni anni, sono disponibili varie App per Android e iOS dedicate proprio al riconoscimento di erbe, piante e fiori.

Scopriamole insieme.

Applicazioni top per riconoscere fiori e piante

  • Pl@ntnet funziona semplicemente scattando una foto del fiore, foglia, fusto o frutto che vogliamo riconoscere, che istantaneamente viene messa in relazione con un database di altre immagini catalogate, così da individuare le più probabili corrispondenze. Ottimo sistema di riconoscimento, sviluppato con la collaborazione di diversi centri di ricerca specializzati nel settore botanico, e l’enorme database, costantemente implementato e aggiornato dagli stessi utenti. L’individuazione delle corrispondenze può essere ulteriormente dettagliata attivando il sistema di geolocalizzazione dello smartphone.
  • Herbarium applicazione gratuita in lingua italiana, disponibile soltanto per Android. In sostanza si tratta di un vasto erbario digitale. La consultazione e l’identificazione non avviene mediante il confronto automatico con l’immagine acquisita dalla vostra fotocamera, ma attraverso una progressiva spunta dei caratteri dell’elemento che vogliamo identificare(colore, numero di petali, ecc…).Nella sezione “Le mie erbe” è possibile catalogare e georeferenziare tutti i propri avvistamentidi piante e fiori.

    Leggi Anche:

  • App per allenarsi da casa durante il lockdown
  • Via Lattea, ecco la nuova mappatura in 3D online.

  • iForest è una applicazione disponibile in lingua italiana sia per Android che iOS, a pagamento (15,99 Euro) e risulta particolarmente interessante per i frequentatori dei sentieri alpini. Il progetto, infatti, è stato sviluppato dall’Ufficio federale svizzero dell’Ambiente e si focalizza sul riconoscimento e l’acquisizione di informazioni sulle principali specie arboree e arbustive Centro Europa. Ciascuna delle oltre 2000 piante inserite nel database è stata catalogata con una dettagliata scheda testuale e una gallery di 16 immagini, dai semi fino alla chioma. È possibile procedere ad un riconoscimento basato sulla selezione e l’incrocio di diversi campi di ricerca, oppure attraverso la fotografia della pianta acquisita con il proprio smartphone.

Il 10% dei proventi derivanti dalle vendite della App viene devoluto a Bergwaldprojekt, fondazione che si dedica a promuovere la conservazione, la cura e la protezione del bosco e del paesaggio rurale nelle regioni di montagna. Non solo avrete il nome della vostra pianta, ma farete una buona azione.

Profili utili da seguire

App per riconoscere fiori e piante – MeteoWeek.com

Se vi appassionano i fiori, non dovete far altro che informarvi anche tramite social network, Instagram, per scoprire ogni giorno specie diverse e acculturarvi un po’, che non fa mai male.

  1. @gardening_addicted non ha bisogno di molte presentazioni. Per chi vuole un orto sempre perfetto e all’avanguardia, non c’è profilo migliore.
  2. @Blossom. Discovery dedicato al mondo di fiori e piante, ogni giorno tramite foto dal suo giardino privato o dai suoi viaggi, ci immerge in un nuovo mondo botanico. Il profilo viene aggiornato con bellissime foto e tanti consigli utili che riguardano il mondo del giardinaggio quotidianamente.
  3. @goomorningcactus dedicato al mondo delle piante grasse, delle succulente e ai loro bellissimi colori con i quali creare composizioni originali e creative.