App per allenarsi da casa durante il lockdown

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

App per allenarsi da casa durante il lockdown causa la chiusura delle palestre. Quali sono le migliori e come trarne beneficio.

Workout a casa – MeteoWeek.com

Inutile girarci intorno: per gli amanti della palestra, i continui lockdown sono una piaga difficile da arginare. Palestre chiuse, smartworking… una vita passata in casa.

Costretti tra le mura del nostro appartamento, sentiamo il bisogno di muoversi e magari buttar giù qualche chilo, vista la quantità di gelato nel freezer e la fame da noia dietro l’angolo.

Ma per gli sportivi, e i principianti che vogliono allenarsi, che non possono rinunciare ad una sana attività fisica, quali opzioni ci sono?

Se la vostra palestra non sussiste di video online, le famose classi di Zoom per integrare i corsi e sentirsi anche meno soli durante l’allenamento, esistono una varietà di App e video su YouTube che fanno al caso vostro.

Per le App, a contendersi il podio abbiamo:

  • la catena di palestre McFit ha reso disponibile per tutti la sua app Cyberobics, con l’unico difetto di avere pochi allenamenti gratuiti nonostante la quantità di pacchetti. Contiene oltre 100 unità di allenamento per uomini e donne e offre corsi per principianti e avanzati. Ci sono allenamenti HITT (High Intensity Interval Training), “a intervalli ad alta intensità”, un tipo di allenamento cardiovascolare che alterna esercizi ad alta intensità a esercizi a bassa intensità, oltre a lezioni di danza, yoga e pilates. Allenatori professionisti e video, doppiati in lingua italiana, ambientati in location esclusive negli Stati Uniti, che ci faranno sentir parte di una élite californiana.
  • l’app Weburn, esercizi casalinghi da fare in pochi minuti. L’allenamento dura sette minuti, è pensato soprattutto per chi vuole mantenersi in forma senza troppa pressione ma solo perché vuole buttar giù quei tre chili di troppo.
  • Nike Training, riservata agli utenti iOs. Pacchetti personalizzabili con esercizi da principiante ad avanzato, che si collega al nostro dispositivo per seguirci passo per passo nell’esecuzione.

Su YouTube invece, c’è l’imbarazzo della scelta

Molto simili i workout di Pamela Reif, fitness influencer e imprenditrice tedesca, su YouTube: si può scegliere l’allenamento da 10 o da 20 minuti, che si può fare in poco spazio, senza pesi e altri attrezzi (solo con il tappetino) e prevede pause tra una serie di esercizi e l’altra. Killer.

Pamela Reif, istruttrice su YouTube – MeteoWeek.com

 


Leggi Anche:


 

  • Kayla Itsines, personal trainer dal 2008, autrice della “Bikini Body Guide“, che, una volta acquistata propone un programma da portare avanti nel tempo, con esercizi che sono in grado di scolpire il corpo davvero poco tempo (ovviamente venduto insieme ad una guida sulla nutrizione). Su YouTube sono disponibili i suoi allenamenti che durano in tutto mezz’ora, di livello Beginner o Intermedio, ma comunque tutti abbastanza impegnativi.
  • l canale Blogilates dell’istruttrice Cassey Ho: si può scegliere il video di esercizi per tonificare addominali e braccia, gambe e glutei o altri tipi di workout mirati. La sua filosofia non è il dimagrimento a tutti i costi ma l’accettazione del proprio corpo, un fattore che rende Cassey “umana” e simpatica.