Streamer da primato: entra nel Guinness World Record con una partita a Call of Duty

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

Aydan Conrad, streamer ventunenne con oltre un milione di followers su YouTube e Twitch compie 60 uccisioni in una partita e stabilisce il nuovo record del mondo

L’ultima uccisione, che è valsa al giovane streamer il record mondiale – Meteoweek.com

Non appena Infinity Ward ha rilasciato Warzone – l’ultimo titolo della serie Call of Duty -, il videogioco ha avuto un grandissimo successo sulle piattaforme di live streaming. Ogni giorno migliaia di persone in tutto il mondo trasmettono in diretta le proprie sessioni di gioco, ma il 19 novembre appena trascorso ce n’è stata una che si è rivelata decisamente diversa dalle altre.

Si, perché durante la trasmissione in diretta di Aydan Conrad – detto Aydan -, è stato stabilito un nuovo record del mondo, che è entrato nel Guinness dei primati. Aydan ha infatti compiuto 60 uccisioni (in inglese kill), in una partita su Call of Duty: Warzone nella modalità “Solo VS Squads”, abbattendo il record precedente di 57 uccisioni. La modalità in questione è considerata una delle più difficili presenti in Warzone, ed è anche questo che rende ancor più particolare quest’impresa, che puoi rivedere integralmente qui.

Il record precedente apparteneva ad uno streamer russo, noto su Twitch come “Stikinson”. Ovviamente, Aydan si è immediatamente “riversato” sui social media per mostrare il record appena stabilito e celebrarlo con i suoi fan. In un video pubblicato su Twitter dopo aver terminato il suo streaming si è dichiarato onorato di aver stabilito questo record e di essere il primo giocatore al mondo ad aver raggiunto la cifra di 60 uccisioni in questa modalità.

LEGGI ANCHE: Arecibo: termina il suo lungo servizio il radiotelescopio che cercava gli Extra terrestri.

LEGGI ANCHE: Quali sono le reali alternative 5G all’iPhone 12? Gli smartphone da tenere in considerazione

Ma chi è Aydan Conrad?

Aydan Conrad durante una delle sue registrazioni – Meteoweek.com

Streamer ventunenne, inizialmente era una vera e propria star non di Call of Duty, ma di Fortnite, gioco sul quale si era classificato come uno dei migliori al mondo. Secondo molti è un videogiocatore eccezionale, che riesce ad ottenere incredibili risultati su qualsiasi gioco. Pochi giorni fa, Dr. Disrespect, anch’egli streamer e celebrità di Internet statunitense, ha affermato su Twitter che, a suo parere, Aydan è il miglior videogiocatore di sempre.

Date le sue evidenti abilità, sui social ha un grandissimo seguito, soprattutto su YouTube (1,07 milioni di iscritti) e Twitch (circa 1,8 milioni di followers). Egli, prima di questo, deteneva già un altro record, stabilito il 5 luglio 2020, nella modalità “Quads vs Trios”. In quel caso le uccisioni compiute sono state 108, ma come suggerisce il nome della modalità, sono state eseguite da un totale di tre persone.

Per questo, condivide questo record con gli utenti “FaZe Swagg” e “NICKMERCS”. Ma questa volta ha deciso di mettersi in proprio, compiendo un’impresa unica. Sarà mai in grado qualcuno di eguagliarlo o di superarlo? Molto difficile, ma non si sa mai quando si tratta di Warzone.