Spotify , l’app in continua evoluzione apre le porte ai podcast, con un aggiornamento straordinario

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Si sa, ormai cercare ed ascoltare podcast su Spotify è un gioco da ragazzi, anche grazie all’IA e al deep learning, infatti la piattaforma è diventata un riferimento assoluto nel settore e non ha nessuna intenzione di mollare la presa, anzi, è pronta a rilanciare!

il podcast di Spotify - androiditaly.com
il podcast di Spotify – androiditaly.com

Spotify si evolve con i podcast:

A partire dalla Nuova Zelanda, infatti, Spotify sta introducendo un nuovo strumento pensato per facilitare la creazione di podcast, consentendo di farlo direttamente dall’app mobile su Android e iOS. Come sappiamo, al momento, gli utenti di Spotify devono utilizzare strumenti di terze parti per creare e condividere i propri podcast. Tra questi, uno dei più noti è Anchor, collegato direttamente alla piattaforma di streaming musicale.

In futuro, però, potrebbe non esserci più bisogno di utilizzarlo visto che la società sta aggiungendo alla sua App mobile uno strumento per registrare e pubblicare podcast e come riferito da Michael Mignano, cofondatore di Anchor, questo tool consentirà ai creato di pubblicare i propri podcast “senza bisogno di strumenti o hardware aggiuntivi“.

il podcast di Spotify - androiditaly.com
il podcast di Spotify – androiditaly.com

Al momento, però, lo strumento sarà reso disponibile dall’App di Spotify solo per gli utenti della Nuova Zelanda. Eppure la piattaforma ci ha tenuto a mostrare a tutti come funzionerà il nuovo tool, con un video esplicativo che lo rivela in anteprima, e quindi come funzionerà? Sull’applicazione mobile verrà aggiunto un pulsante +. Toccandolo, sarà possibile accedere alla nuova opzione “Registra podcast”.

A questo punto, gli utenti potranno scegliere se registrare il podcast in una sola volta o a più riprese, dopo che il podcast è stato registrato l’app mostrerà al creatore più opzioni per tagliare l’audio e persino aggiungere musica di sottofondo. E quindi, una volta dato un nome al podcast, non resta che aggiungere la copertina ed è pronto per essere condiviso su Spotify con il mondo intero.

Spotify e il suo Podcast: quando sarà disponibile?

Allora, niente panico perchè il funzionamento è facile e veloce e vi permetterà di far ascoltare il vostro podcast a tutti gli utenti della piattaforma.

Ma, esattamente, quando sarà disponibile in Italia? Ancora non ci è dato saperlo, ma siamo certi che dopo la Nuova Zelanda non saranno pochi i Paesi che potranno beneficiare del nuovo strumento per i podcast.

“Ever had an idea that was too good not to be shared? Now you can share it and have your voice on Spotify, in minutes.” Questo è stato il post su Twitter dell’ account Spotify della Nuova Zelanda.

🔴  FONTE:  www.hdblog.it, www.techprincess.it, www.leganerd.com