Fiat sta progettando la nuova Panda con l’idea di “democratizzare” l’auto elettrica: ecco come

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Il debutto è previsto nel 2024 e per tutta l’Europa sarà lanciata solamente nella versione elettrica, ma il costo sarà accessibile come quelli delle automobili tradizionali. Si tratta della nuova Panda Fiat, presentata a Quattroruote dal CEO del brand, Olivier François, che si chiamerà anche Centoventi.

Fiat Centoventi 20220625 tech
La nuova Panda elettrica si ispira alla Fiat Centoventi – MeteoWeek.com

La decisione dei vertici dell’azienda arriva dopo che la Fiat 500 elettrica si è confermata come la seconda automobile elettrica più venduta in Europa e l’automobile elettrica più venduta in Italia, e questa decisione non può che essere avallata dai risultati della precedente vettura.

Essere stabilmente davanti alla Volkswagen in Europa è una bella soddisfazione, per ricordarselo ho idea che bisogna tornare agli anni 70”, ha dichiarato il CEO a Quattroruote, gonfiando il petto d’orgoglio.

Fiat Panda si baserà sul concept del 2019 della Centoventi

Fiat Panda 20220625 tech
Presto in Europa il lancio della Fiat Panda totalmente elettrica – MeteoWeek.com

Soprattutto, secondo François ciò che la nuova Panda avrà come missione sarà quella di essere accessibile a tutti, e per fare questo dovrà avere delle caratteristiche compatibili con un prezzo altrettanto accessibile a tutti i possibili compratori.

Il modello sul quale si basa il concept della nuova Panda è quello della Centoventi presentata al salone di Ginevra del 2019, che era stata pensata per i giovani ma allo stesso tempo fondava la sua caratteristica peculiare sull’utilizzo, ossia sulla praticità piuttosto che sull’estetica, dando la possibilità a chi la possiede di avere per le mani un’auto performante.

Il lancio nel 2024 non è stato in realtà annunciato ufficialmente, ma è vero che il CEO di Fiat ha dichiarato che il 2024 sarebbe stato l’anno del lancio degli elettrici, tutti gli elettrici prodotti dalla Fiat, ed è per questo che ne è stato evinto che anche la prossima Panda sarebbe uscita nel 2024.

Quel che è certo però è che, anche se il “quando” ancora non è definito, sicuramente l’Europa sarà il mercato a cui sarà destinato il comparto dell’elettrica, mentre per quanto riguarda i mercati di Brasile e America del Nord e America del Sud, verranno lanciate delle versioni tradizionali con motori a carburante.

Nel percorso verso l’elettrico la Fiat andrà con due gambe, come ha fatto finora nel mondo termico. Una delle due gambe è la 500, la citycar fighetta, abbastanza accessibile ma con status – ha dichiarato François a Quattroruote – E poi c’è il mondo Panda/Centoventi, che risponde alla mission di Fiat che è quella di essere socially relevant, cioè di avere una responsabilità sociale, e oggi quel che è socially relevant è la transizione ecologica, cioè per il nostro marchio democratizzare l’accesso all’auto a batteria”.

FONTE