Ecco la soluzione al Wi-Fi debole: così avrai il segnale forte in tutta la casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:30

Se il nostro Wi-Fi non è così tanto efficiente come sembra, evidentemente ci devono essere dei problemi di connessione interni e che dovremmo risolvere al più presto per evitare che peggiorino di volta in volta. Purtroppo sono degli scenari spiacevoli e che ci portano dei disturbi non indifferenti, motivo per cui dovremmo tentare di risolverli al più presto in modo tale da non rimanere con una latenza bassa per sempre. Che tipo di trucchi potremmo attuare per riuscirci? Vediamo quelli disponibili e accessibili a tutti.

Ecco la soluzione al Wi-Fi debole: così avrai il segnale forte in tutta la casa
Risolvere il problema del Wi-Fi, seppur non sia facile, è importante – MeteoWeek.com

Nonostante avere una connessione internet stabile e veloce sia un grande priviliegio, a volte il nostro Wi-Fi possiamo dire che faccia i capricci. Come abbiamo detto sono delle situazioni che non possiamo prevedere e tanto meno risolvere a volte, ma fate attenzione a quello che stiamo per dire adesso: non tutto è irrecuperabile, motivo per cui basterà seguire delle procedure precise per arrivare a compiere una specie di miracolo per quanto riguarda la sistemazione della connessione.

Ovviamente ci sono molte valutazioni da fare prima di arrivare ad una conclusione certa: è importante stabilire se la colpa sia nostra o del gestore telefonico per esempio, ma nella maggior parte delle volte è ovvio che la faccenda sia rivolta ai provider per il semplice fatto che la configurazione del modem venga fatta in automatico o da un tecnico esperto.

I suggerimenti da seguire in caso di problemi di latenza

Ecco la soluzione al Wi-Fi debole: così avrai il segnale forte in tutta la casa
In che modo potremo risollevarci da questa situazione? Scopriamolo – MeteoWeek.com

Iniziamo con il capire come mai la connessione sia così lenta. Una azione molto facile che potremmo fare potrebbe essere quella di avviare uno speed test online e del tutto gratuito, magari anche da più dispositivi per costatare se il problema sia in generale oppure ristretto ad un unico device.

E se dopo aver fatto diversi tentativi pure con il collegamento via cavo Ethernet e il Wi-Fi disattivato, allora dovremo prendere in considerazione l’idea di procedere con altre soluzioni visto e considerato che la responsabilità ricada del tutto sull’operatore telefonico. In ogni caso, per tentare di risolvere il dilemma, potremmo anche provare a spostare il modem per trovargli una postazione vantaggiosa, seppur a volte non serva quasi a nulla farlo.

Per quanto riguarda la configurazione si potrebbe tentare di modificare le impostazioni del modem; basterà accedere al panneplo di controllo e digitare nella barra “192.168.0.1” oppure “192.168.1.1”. A questo punto, dopo aver inserito la password del router, bisognerà entrare nelle opzioni avanzate e cliccare su “wireless” e poi “segnale wireless”.

Per concludere dovremo premurarci di modificare la banda di frequenza della trasmissione delle onde, che può essere a 2,4 GHz o 5 GHz. Nel primo caso il segnale si trasmette per distanze maggiori, ma più lentamente; nel secondo, invece, avremo una rete più veloce, però con una portata minore. Per capire quale faccia al caso nostro dovremmo effettuare dei test, e qualora non fossimo abbastanza sicuri del funzionamento di questi meccanismi, crediamo che sarebbe meglio affidarsi ad un tecnico esperto.