WhatsApp al via e reactions; ecco quali e quante sono

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00

Arrivano finalmente le reazioni ai singoli messaggi di WhatsApp: lo ha annunciato lo stesso Mark Zuckerberg con un post sul suo profilo ufficiale di Facebook, che recita “Reactions on WhatsApp start rolling out today”.

WhatsApp 20220506 tech
WhatsApp, ecco le reazioni – MeteoWeek.com

Il numero uno di Meta, come si chiama oggi Facebook (o meglio l’azienda che lo possiede), aveva già annunciato alla fine di agosto 2021 che sarebbero arrivate le reazioni ai singoli messaggi di WhatsApp, e da allora si sono susseguite un sacco di illazioni a riguardo.

Adesso comunque è tutto vero: le reazioni sono uscite dalla sperimentazione sul canale Beta e sono arrivate in versione stabile. Anche se non sono state già distribuite a tutti gli utenti WhatsApp: la distribuzione infatti avverrà in maniera graduale agli utenti dell’app di messaggistica istantanea, ma ancora non è stato reso noto quando e come saranno distribuite a tutte.

Reactions WhatsApp: ecco cosa sono e come funzionano

Emoji 20220506 tech
Emoji – MeteoWeek.com

Approdano dunque sul canale stabile le reactions ai singoli messaggi di WhatsApp: si tratta di emoji che possono essere applicate ai singoli messaggi di una chat WhatsApp, così come già avviene per i commenti di Facebook e per i singoli messaggi di Facebook Messenger, così da permettere una più chiara comprensione di cosa un messaggio possa suscitare nel ricevente.

Al momento tuttavia non saranno rilasciate globalmente in maniera omogenea: anche se il piano di distribuzione non è molto chiaro, si sa che avverrà a zone. Però è stato reso chiaro che non ci dovrebbero volere molti giorni prima che tutti gli utenti ne possano usufruire. Perché Zuckerberg vuole che tutti i suoi clienti possano avere, in maniera veloce, le stesse possibilità di vivere un’esperienza soddisfacente dei servizi dei suoi social media.

Le reazioni ai singoli messaggi sono delle emoji che in realtà possono essere considerate un modo di rispondere senza realmente rispondere, ossia senza intasare lo scorrere di una chat in un gruppo o in una conversazione tra due persone. Per applicare la reazione, basterà tenere premuto il messaggio al quale si vuole reagire ed appariranno le varie opzioni di emoji che si possono apporre. Basterà quindi sceglierne una e cliccarci sopra per applicarla al messaggio.

Al momento le reazioni disponibili sono solamente sei però: il like costituito dal pollice in alto, il cuore, la faccina che ride alle lacrime, la faccia stupita, la faccia che piange, e le mani giunte che ringraziano. Zuckerberg comunque ha già fatto sapere che in futuro le reazioni aumenteranno, e non è escluso che si possa accedere a tutto il campionario di emoji disponibili.