Google Maps può farci risparmiare? Esatto, ecco come

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

Una delle applicazioni più utilizzate dagli utenti della casa di Mountain View, ossia Google, ha ricevuto un aggiornamento davvero grande e che possiamo dire sia veramente speciale. Non solo le funzionalità che conosciamo si sono evolute del tutto, ma dovete anche sapere che sono diventate molto più precise rispetto a come le conosciamo già. Ma che cosa hanno di diverso rispetto a prima? Scopriamolo.

Google Maps può farci risparmiare? Esatto, ecco come
Google Maps, d’ora in avanti, ci offrirà un servizio decisamente migliore del solito e che potrebbe spodestare tutte le altre app simili a questa – MeteoWeek.com

Pure questa volta assistiamo ad un miglioramento sensazionale. Google Maps, dopo tanto tempo di attesa, ha ottenuto una patch steepitosa e che ci servirà principalmente per rendere migliore l’esperienza d’uso del software. In poche parole è divenuta talmente tanto dettagliata da essere irriconoscibile se confrontata con le precedenti versioni, per cui prepariamoci ad usare qualcosa di mai visto prima.

Infatti, sembra proprio che con l’introduzione di queste nuove impostazioni, viaggiare sia diventato ancora più semplice di quanto non lo fosse già prima. Le opzioni appena aggiunte hanno esattamente l’obiettivo di aiutare gli utenti di Google durante le proprie vacanze e nell’esplorazione del mondo in generale. Insomma, possiamo dire che tengano alla loro clientela più di altre aziende, non a caso hanno voluto puntare totalmente sull’ideazione.

I contenuti nuovi per Google Maps

Google Maps può farci risparmiare? Esatto, ecco come
Le funzionalità che offre, in fin dei conti, non sono affatto male. Farne usi potrebbe rivelarsi ezsere una decisione importante ds prendere – MeteoWeek.com

Comunque sia, cominciamo prendendo in considerazione la prima funzione di base che sarebbe quella dedicata al pagamento; da qui potremo pianificare il tragitto a seconda sia dei costi che della lunghezza della meta, tenendo conto delle diverse alternative cosicché ci sia modo di selezionare quella migliore. Ma che cos’altro abbiamo di speciale a nostra disposizione?

Possiamo parlare anche dal punto di vista dell’ambientazione: le corsie, i marciapiedi, i semafori, le segnaletiche e così via saranno ingrandite ancora di più, permettendo al guidatore di poter vedere questi elementi con maggiore facilità rispetto a prima. Gli stessi spostamenti saranno più semplici da eseguire grazie ai cambiamenti radicali che vi abbiamo appena esposto.

Saranno presenti persino dei nuovi dettagli sugli edifici e sulle aree di interesse, comprese banchine e isole stradali che possono risultare essere sempre utili in alcune circostanze. In ogni caso troviamo che sia una soluzione valida se si vogliono evitare cambi di corsia dell’ultimo minuto o di perdere la svolta decisiva per proseguire il viaggio sulla strada corretta, e siccome a tanti sarà già capitato, ora non accadrà più.

Un’altra news confortante è quella dell’assistente vocale; se lo vorremo potremo fare a meno di scegliere il tragitto, infatti ci penserà direttamente lui a farlo al posto nostro. Ci consiglierà la meta più idonea da seguire senza dover guardare in continuazione il cellulare. Insieme a ciò, troviamo anche altri elementi utili che hanno a che fare sia con l’estetica di Google Maps che con alcuni widget disponibili nell’applicazione, qundi le funzionalità che sono state introdotte non sono certamente poche.