PlayStation Plus, ecco i possibili giochi gratis di aprile 2022 che potrete scaricare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00

Il mondo fatato del gaming, che raccoglie ogni giorno milioni e milioni di player, vive nel futuro. A metà marzo, non ci sono altre orecchie che per PlayStation Plus, pronta ad annunciare i possibili giochi gratuiti in arrivo ad aprile.

PlayStation Plus 20220315 tech
PlayStation Plus – MeteoWeek.com

Il 2022 è iniziato alla grande per quell’abbonamento mensile che ti garantisce l’accesso ad alcuni giochi gratuiti e la possibilità di provare l’esperienza online del multiplayer. Sono sempre più i player che ne fanno uso, vista l’ampia scelta dell’offerta: un piano di pagamento periodico di uno, tre o dodici mesi (si può decidere se pagare annualmente risparmiando il 44%, oppure trimestrale per il 40% di sconto).

Fortunatamente, Sony segue una serie di tempistiche piuttosto rigorose per ogni annuncio e rilascio di PS Plus, un’arma in più a disposizione dell’azienda numero uno al mondo in fatto di gaming: il 30 marzo sarà tutto ufficiale grazie al tradizionale post che annuncerà i nuovi giochi il cui download (gratuito) sarà disponibile martedì 5 aprile.

Dalla Porta di Lemnis all’Impero del peccato, passando per Cuphead

PlayStation Plus 20220315 tech 2
PlayStation Plus – MeteoWeek.com

Si è parlato molto, in questi giorni di Ghostwire: Tokyo, ma il game appare in ritardo nella sua fase di sviuppo e sono in molti a pensare che non sarà disponibile (come gioco gratuito) ad aprile.

Nel primo mese primaverile a tutti gli effetti, dal Primo al 30, dovrebbero essere disponibili al download gratuito: Porta di Lemnis (uno sparatutto molto competitivo che rappresenta il no plus ultra in questo momento, sia per PS4 che per PS5), Cuphead (un game run ‘n’ gun uscito in tutto il mondo nel 2017 per Microsoft e Xbox One, disponibile solo per la PS4) e l’impero del peccato (un videogioco di strategia e di ruolo sviluppato da Romero Games e pubblicato da Paradox Interactive, già presente su PS4).

Lemnis Gate è un FPS a turni. Elogiato per il suo gameplay scattante, le possibilità di combattimento uniche e le premesse uniche, il gioco purtroppo ha faticato a mantenere un seguito sin dal suo lancio. Combattere contro altri giocatori e guardare mentre il campo di battaglia diventa sempre più frenetico mentre più fantasmi delle tue vite accadono in tempo reale è uno spettacolo e, si spera, contribuirà a dare vita al gioco e alla sua comunità.

Cuphead ormai è diventato un’icona. Personaggi adorabili, avente perfino un programma su Netflix: boss brutali, incontri intensi e difficoltà implacabili rendono il gioco un’esperienza da provare.

Empire of Sin è nato nell’anno della pandemia, partito male, con recensioni tutt’altro che inneggianti al gioco. Ma ha avuto un pregio, quello di migliorarsi con il passare del tempo, grazie a un’esperienza con nuove meccaniche e funzionalità. Queste le prime indiscrezioni, siamo a metà marzo, ne arriveranno altre. Stay tuned.