OSOM OV1 il successore dell’Essential Phone che uscirà entro l’anno, già ci incuriosisce

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Dovrebbe fare il suo debutto sul mercato un nuovo smartphone molto promettente e che, presto, riuscirà a incuriosirci per il semplice fatto che introduca sia delle funzionalità nuove che un design affascinante da vedere. Cosa sappiamo in merito? Scopriamolo e valutiamo insieme quanto possa essere conveniente il cellulare.

OSOM OV1 il successore dell'Essential Phone che uscirà entro l'anno, già ci incuriosisce
Il telefono era già apparso negli scorsi giorni, ma adesso ci sono più informazioni al riguardo – MeteoWeek.com

I membri del team dell’Essential Phone si sono uniti per formare una compagnia nuova, la quale si è immediatamente adoperata per presentare il loro primo dispositivo. Ovviamente è particolare perché avrà un nuovo marchio chiamato OSOM, il cui obiettivo sarebbe quello di concentrarsi sia sulla privacy che sulla sicurezza di tutti i suoi prodotti.

Hanno cominciato a farsi vedere con la progettazione di un primissimo telefono nuovo di zecca, nonché lo stesso device che – si spera – possa permettere alla società di crescere in maniera esponenziale all’interno del mercato della telefonia. Prima di riuscirci, però, è inevitabile che debba interessarci ciò che propone.

Descrizione del telefono

OSOM OV1 il successore dell'Essential Phone che uscirà entro l'anno, già ci incuriosisce
Da questa foto possiamo vedere alcune caratteristiche utili del cellulare, come la fotocamera posteriore ad esempio – MeteoWeek.com

La parte anteriore del loro smartphone prende il nome di OSOM OV1, ma questo è soltanto un aspetto secondario dal momento che la vera intenzione della compagnia sia di puntare su altro, e non su una zona visibile del cellulare. Al riguardo vorrebbero far vedere a tutti quanti come il cavo sia incentrato sulla privacy grazie ad un kill switch per il trasferimento dei dati.

E seppur sia la prima volta in assoluto in cui possiamo vedere il display dell’OV1, in realtà avevamo già avuto modo di riuscirci qualche giorno fa. Non a caso era trapelata una immagine che mostrava una cornice inferiore e sottile proprio come un rasoio, mentre questa pare che sia reale e soprattutto completa.

Tuttavia, è ben diversa da quella che inizialmente doveva essere. Oltre a ciò vediamo ulteriori novità presenti attorno allo smartphone, come la fotocamera posteriore a doppio obiettivo, un sensore di impronte digitali montato sul retro e altri tratti distintivi dei dispositivi di fascia media.

Non passano inosservate alcune applicazioni già installate, come Proton Mail, il browser Brave e Signal. A primo impatto non si esclude la possibilità che possano essere delle queste app incentrate sulla sicurezza e che vengono preinstallate – prima della vendita effettiva o durante il primo avvio sul telefono. Al contrario, invece, si pensa che sia soltanto un modo per “enfatizzare” la parte della privacy del dispositivo.

OSOM ha promesso che riuscirà a lanciare il dispositivo entro la fine del 2022, assieme ad un chip Snapdragon serie 8 presente sotto il cofano. Quindi, ci aspettano davvero tante sorprese quest’anno, ma non dimentichiamoci nemmeno di tutte le altre società: sia Apple che Xiaomi, come anche Samsung, producono in continuazione dispositivi all’avanguardia e assai interessanti. La nuova società riuscirà a nuotare in questo mare di squali, e a sopravvivere prima di essere sovrastata? Chissà. Teniamoci aggiornati per eventuali sviluppi e vediamo in che maniera si evolve la situazione.