McDonald’s si trasferisce nel Metaverso, ottima soluzione per chi vuole assaporarlo senza mangiarlo realmente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00

Se avete in programma di fare della realtà virtuale, la vostra realtà, allora vi servirà sostentamento. E poteva McDonald’s farsi sfuggire questa occasione ghiotta?

McDonald’s raggiunge il Metaverso di Zuckerberg – MeteoWeek.com

Chiedete a qualsiasi ragazzo: almeno un ricordo della sua infanzia è collegato ad una mangiata da McDonald’s. Dal cheeseburger alle patatine fritte, ai giochi che mette a disposizione la gran parte dei punti Mc italiani. E’ quindi normale per una persona pensare a McDonald’s come una tappa in cui tutti, almeno una volta, ci sono stati. Ebbene, ora che le realtà si stanno molti placando, possiamo trovarlo anche lì. A quanto pare infatti, anche McDonald’s è pronta ad abbracciare il metaverso in tutte le sue forme. Il colosso dei fast food più famoso al mondo, infatti, ha depositato una serie di marchi per un ristorante virtuale che consegnerà il cibo online e di persona a tutti coloro che si ritroveranno nel metaverso di Zuckerberg. Non si tratta di una novità però, dal momento che molti marchi famosi di recente hanno annunciato le loro intenzioni di abbracciare il Web3 ed il Metaverso, proprio per ritrovare e acquisire utenti in tutte le realtà. McDonald’s però ha depositato 10 domande di marchi presso lo US Patent and Trademark Office lo scorso 4 Febbraio, per progetti riguardanti McDonald’s e McCafe, ergo non intende solo occuparsi di semplice fast food, ma anche del pasto più importante: la colazione. O perchè no, anche una merenda. Insomma, se già nella realtà McDonald’s copre una giornata dalla mattina fino a sera tarda, intende farlo anche nel metaverso. Una delle licenze depositate era per dei “prodotti alimentari e bevande virtuali“, inclusi gli ormai onnipresenti NFT, mentre un altro includeva “la gestione di un ristorante virtuale online con consegna a domicilio“. La catena ha anche registrato dei marchi relativi a servizi ed eventi d’intrattenimento con i brand McDonald’s e McCafe, inclusi “concerti online reali e virtuali. Vi ricordiamo d esempio che i For Fighters hanno firmato per na serie di eventi canori, concerti insomma, proprio in questa realtà virtuale. E non sono i soli. Chissà chi collaborerà con la famosa M gialla…

Reperibile dal Metaverso alla realtà, prenotabile in una extra realtà – MeteoWeek.com

Sei in giro nel metaverso e hai fame. Non devi mettere giù il visore. Entri in un McDonald’s e fai un ordine. Arriva alla tua porta poco dopo“, ha twittato Josh Gerben, un popolare avvocato che si occupa di licenze e marchi, proprio in relazione alla proposta di McDonald’s. L’approvazione da parte dell’agenzia ancora non è arrivata ufficialmente, ma dovrebbe essere formalizzata a breve, e ne siamo sicuri quasi al 100%. And WE LOVING IT!