L’eclissi lunare piu lunga di sempre è a Novembre, ecco quando

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30

Questo novembre, dal punto di vista astronomico, sarà davvero un mese eccezionale, grazie anche al fenomeno che coinvolgerà il nostro satellite

Una notte tutta dedicata alla nostra Luna – MeteoWeek.com

Nella serata del 19 novembre potremo assistere ad un evento astronomico davvero interessante che avrà come protagonista La luna. Non capita molto spesso che l’allineamento tra il satellite, la Terra ed il Sole si verifichi e in questo particolare caso il fenomeno è ancora più interessante.

Se pur siamo di fronte ad un’eclissi parziale ci sono diversi fattori che ci portano a considerala da non perdere. Il primo è di carattere tecnico. Ci confrontiamo con un oscuramento apparentemente di minore importanza, certamente, ma contraddistinto da una copertura estrema, pari al 97% della superficie lunare totale. Anche la finestra temporale darà ampio margine di osservazione. Secondo la NASA infatti avremo a disposizione tre ore e 28 minuti per assistervi.

LEGGI ANCHE: La NASA non si ferma e sperimenta un super razzo per un volo sulla Luna entro febbraio

Dunque non si sono scuse per non fissare anche questo appuntamento tra i momenti clou novembrini del panorama astronomico del 2021.

La Luna Ghiacciata o del Castoro, è l’evento lunare del mese di novembre

luglio fasi lunari
Diverse fasi lunari – MeteoWeek.com | fonte: Ansa

Se da un punto di vista estetico la fenomenologia lunare di novembre potrebbe apparire meno appariscente di quella tipica della Super Luna, dal punto di vista scientifico la Luna piena che si presenterà intorno alla metà di questo mese ha una connotazione culturale davvero interessante.

La luna di questo mese è chiamata infatti del Castoro (Full Beaver Moon) o Ghiacciata (Frosty Moon), e il suo appellativo particolare viene dalla lunga tradizione astronomica delle tribù di nativi americani Algonchini. Queste popolazioni basavano la loro modalità di gestione e calendarizzazione del tempo su cicli naturali di 29,5 giorni.

In questo periodo dell’anno accadevano due eventi importati. Il primo aveva a che fare con la caccia al castoro, poco prima che l’animale andasse in letargo. Questa era un’abitudine che garantiva cibo e pellicce utili a superare l’inverno. E da qui si comprende meglio perché la Luna fosse chiamata appunto del Castoro. Il secondo è puramente legato a fattori climatici, visto che il mese coincide con l’abbassamento delle temperature e quindi il ghiacciarsi delle paludi. E questo spiega il perché la Luna venga detta anche Ghiacciata.

LEGGI ANCHE: Vi siete persi l’eclissi solare? Ecco le spettacolari immagini e video dell’evento

Per quanto riguarda il fenomeno che coinvolgerà questa particolare fase della rivoluzione lunare non siamo molto lontani dalla così detta Blood Moon. Questa infatti si contraddistinguerebbe principalmente dall’essere totale, e assumere quel caratteristico aspetto rossastro legato dalla rifrazione dell’atmosfera terrestre sulla superficie del satellite. Nulla toglie che l’evento novembrino non presenti le stesse colorazioni tipiche della precedente, in quanto ci troviamo di fronte ad un’oscuramento legato all’interposizione della Terra.

Non resta quindi che appuntare la data sul calendario ed impostare la sveglia, certi di poter assistere ad uno spettacoli incantevole, che se da un punto di vista scientifico non ha misteri, non smette di avere una trascinate forza, evocativa e mistica, sulle persone.