Car Play e Iron Heart: il progetto di Apple

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:37

Apple sta sviluppando un nuovo progetto con l’obiettivo di monitorare il più possibile le prestazioni delle automobili.

Car Play e Iron Heart: il progetto di Apple
Car Play è una applicazione inventata già da diverso tempo, e che adesso subirà una modifica sostanziale – MeteoWeek.com

La Mela ha iniziato a lavorare ad un’idea di tutto rispetto e che si occupa di controllare a dovere le funzioni della propria auto. Infatti, attraverso questo sistema, sarà possibile regolare i sedili, la climatizzazione e il cruise control ad esempio.

Stiamo parlando del Car Play di Apple, il quale in futuro pare che sarà in grado di controllare totalmente alcune opzioni di un veicolo. Oltre a quelle elencate poc’anzi potrà gestire persino il riscaldamento dei posti a sedere oppure la radio.

LEGGI ANCHE: Chip neuromorfici, ecco Loihi di Intel progettato per le AI ed ispirato al cervello umano

L’azienda di Cupertino sta portando avanti questo sviluppo da tempo, il quale è conosciuto con il nome di IronHeart. Essendo un progetto appena iniziato, come spiega Bloomberg, ci vorrà del molto affinché possa essere ultimato visto che aggiungerà nuove tecnologie, in aggiunta servirà la collaborazione pure di alcune case automobilistiche per poter mettere alla prova il prototipo. Questo perché Car Play non punta ad essere soltanto un sistema capace di cambiare la musica o di mostrare la mappa, ma anche di organizzare alcuni aspetti per la vettura che, solitamente, non si potrebbero monitorare.

Cosa sarà in grado di fare

Car Play e Iron Heart: il progetto di Apple
Migliorare ulteriormente dei sistemi per rendere la propria auto sempre più efficiente è il sogno di molti – MeteoWeek.com

Regolare l’impianto di climatizzazione o organizzare quello audio è un esempio, visto che si tratta di processi particolari e che richiedono diverso tempo per poter essere portati a compimento. Ma anche posizionare correttamente i sedili o muovere i retrovisori è una impresa da non poco, motivo per cui Apple vuole assicurarsi di portare sul mercato un prodotto nuovo e complesso nella sua creazione, seppur facile nell’utilizzo probabilmente. Infatti pare che l’azienda lascerà la possibilità all’utente di personalizzare, come meglio crede, il sistema di infotelematica nativo dell’auto oppure lasciar fare tutto a Car Play, con possibili integrazioni attraverso un iPhone.

Ma non è tutto rosa e fiori. La Mela sta facendo fatica a trovare delle case automobilistiche che siano disposte a collaborare con lei, visto che dovrebbero cedere i propri sistemi ad un progetto di cui sanno poco e niente al momento. Ciò che fa preoccupare è, ovviamente, la sicurezza dei veicoli che potrebbe venire a mancare per via di CarPlay.

LEGGI ANCHE: Allarme su Chrome, scoperte due falle zero-day, utenti invitati ad aggiornare immediatamente

Comunque sia IronHeart è certamente una delle più alte ambizioni di Apple, dato che l’azienda ci sta lavorando in modo costante dal 2014, anno di rilascio di Car Play. È in questo periodo che si sta dando molto da fare, seppur la funzionalità sia presente solo su 600 automobili tra veicoli BMW e Volkswagen. In ambedue i mezzi possiamo trovare l’espansione del display, mentre solo nel primo genere di vetture è implementata l’opzione Car Key, la quale consente agli utenti di avviare o spegnere l’auto attraverso uno smartphone.