Velocità del 5G, il dato che non ti aspetti: peggio dell’Italia solo la Polonia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:14

Da un report pubblicato dalla società Opensignal sulla velocità della rete 5G nei paesi dell’Europa e del Medio Oriente è emerso un dato scioccante: l’Italia è penultima davanti alla Polonia

italia velocità 5g
L’Italia delude nei risultati relativi alla qualità della rete 5G – MeteoWeek.com

La famosa società inglese Opensignal, specializzata da tempo nell’analisi delle rete mobili, ha recentemente pubblicato il suo nuovo report relativo allo stato delle reti 5G nei paesi della zona EMEA (Europa e Medio Oriente). Le misurazioni prese in esame sono state raccolte nel periodo che va dal 1 febbraio al 1 marzo 2021 e i dati ottenuti sono stati suddivisi in diversi grafici, che permettono di avere un quadro esaustivo sulla velocità della rete 5G nei vari paesi. Più nel dettaglio, i risultati tengono conto di vari parametri: velocità media di download e upload, picchi di velocità in download, valutazioni sull’esperienza utente con video in streaming, giochi e chiamate VoIP e, infine, disponibilità della rete 5G.

In Europa non saremo un’eccellenza ma non possiamo fare peggio dei paesi mediorientali, penserete. E invece no, perché in ciascuna di queste classifiche l’Italia non se la passa affatto bene e si classifica nelle ultime posizioni. Il dato impietoso è certamente quello della velocità media di download della rete 5G, che ci vede penultimi con 92,7 Mbps: peggio di noi fa soltanto la Polonia, con 81,8 Mbps. E in upload non va molto meglio, con il quartultimo posto (15,7 Mbps).

LEGGI ANCHE: Fastweb e la corsa al 5G: rapidissima la sua espansione in tutta Italia

italia velocità 5g
Una parte della statistica di Opensignal, relativa alla velocità media in download e upload della rete 5G – MeteoWeek.com | fonte: Opensignal

Italia pessima nella velocità del 5G, ma c’è un dato confortante

L’unica classifica in cui l’Italia riesce a raggiungere la parte centrale è quella relativa alla disponibilità del 5G, ossia il quantitativo di utilizzo della nuova tecnologia di rete mobile sul territorio italiano rispetto alla “vecchia” rete 4G. Con il 10% risultiamo davanti a paesi come Austria (8,8%) e Germania (7,3%): un dato confortante, seppur lontano dai primi due posti del podio occupati da Kuwait e Arabia Saudita, rispettivamente con il 27,6% e 24,8%.

LEGGI ANCHE: Iliad presenta nuove interessanti promozioni, anche con il 5G

Per quanto riguarda la diffusione territoriale (in una scala da 1 a 10), invece, torniamo penultimi con un opaco 1,7 (a pari merito con l’Irlanda): questa volta un dato inferiore lo raccoglie soltanto la Spagna, con un deludentissimo 1,2. Primo della classe in questa classifica è nuovamente il Kuwait (5,4), seguito dai Paesi Bassi (4,9).

italia velocità 5g
La seconda parte della statistica – Meteoweek.com | fonte: Opensignal

Naturalmente, la diffusione e l’adozione del 5G continua a ritmo sostenuto in tutto il mondo e la sua esperienza d’uso sta migliorando in maniera sempre più significativa. Tuttavia, dei dati di questo genere creano ugualmente qualche preoccupazione e potrebbero generare un po’ di scetticismo nei confronti della connessione di nuova generazione, soprattutto da parte degli utenti.