Armocromia: la nuova App per lo shopping che sbaraglia sugli Store per quantità di download

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:05

Armocromia  è l’app appena lanciata da Rossella Migliaccio per un’esperienza di shopping online personalizzata per forme e colori determinantesi ti per il proprio corpo e incarnato. Boom di download.

Armocromia diventa un’applicazione – MeteoWeek.com

Quante volte, comprando un capo online, l’abbiamo atteso e aspetto per poi rimanere molto delusi dal contenuto versione live? Quante volte la taglia è risultata sbagliata? Il colore meno vivido?

Una volta indossato, il colore faceva a pugni con il nostro incarnato

Ad agevolare l’esperienza ci ha pensato Rossella Migliaccio, imprenditrice e autrice dei best-seller Armocromia (Vallardi, 2019) e Forme (Vallardi, 2020) che ha ideato con il team di Italian Image Institute «Armocromia», un’app – al momento in testa alla classifica su AppStore – di shopping made to measure della propria stagione di riferimento.

Una vera esperienza di shopping online (moda e beauty) resa possibile dall’ampissima selezione di prodotti da lei personalmente suddivisi per palette cromatica, body shape e facial shape.

Chi avrebbe mai detto che lo shopping fosse una questione matematica e di algoritmi?

Oggi, in un’epoca dove la tecnologia ci aiuta in ogni campo, anche lo shopping ha la sua fetta dedicata.

Scopiamo insieme la famosa app che renderà le nostre spese più soddisfacenti.

LEGGI ANCHE: Cliente Apple porta l’iPhone in assistenza: le sue foto intime finiscono online

Armocromia: perchè è diventata così famosa e in cosa consiste

In cosa consiste l’Armocromia? – MeteoWeek.com

ARMOCROMIA = ARMONIA DEI COLORI è un sistema creato agli inizi del secolo scorso da Johannes Itten (1888-1967), artista svizzero e docente presso la Bauhaus School of Art, in Germania. Itten scrisse nel 1961 “L’Arte del colore”, libro in cui espone una nuova teoria dei colori che tiene conto delle due caratteristiche principali del colore:

  • Temperatura (caldo o freddo)
  • Valore (chiaro /scuro)

Partendo dalla temperatura Itten divide i colori in colori caldi ed in colori freddi.

I colori caldi sono quelli a base gialla, i colori freddi sono a base blu!

I colori primari sono

  • Rosso o magenta primario
  • Giallo primario
  • Blu primario da questi tre colori derivano tutti gli altri colori.

Con l’aggiunta del bianco e del nero si ottiene la luminosità oppure la profondità.

Ricapitolando:

  1. Colori Caldi sono a base gialla.
  2. Colori Freddi sono a base blu.

Secondo questa teoria i colori caldi e luminosi corrispondono a quelli che normalmente predominano in natura durante la primavera ovvero il verde mela, il verde smeraldo, il viola pervinca, il corallo, il turchese, l’oro chiaro, il giallo tipico dei narcisi che sbocciano ad aprile, l’arancione, il rosso aranciato mentre quelli freddi e chiari corrispondono ai colori dei paesaggi estivi.

Come tipico esempio dei colori estivi potrebbe esservi utile il mare d’estate che varia dal blu, al celeste, tutti i lilla del glicine in fiore o dei campi di lavanda, il rosso rosato dell’anguria etc etc…

Questi sono esempi di colori di valore chiaro, mentre di valore scuro possono essere:

Le tonalità di colori freddi e scuri presenti in inverno come tutti i paesaggi innevati, il bianco ghiacciato della neve, il marrone nero dei tronchi d’albero spogli, il nero del carbone, il blu scuro del mare d’inverno, il rosso delle bacche Biancospino le cui bacche mature assumono un meraviglioso color rosso rubino, il viola blu delle bacche di ginepro, il grigio dei tetti delle case d’inverno.

Shopping in base alla propria palette di colori – MeteoWeek.com

Le tonalità di colori caldi e scuri ricordano i colori autunnali sono fuoco l’arancione della zucca ad Halloween, tutti i marroni delle caldarroste e cioccolata, il rosso del vino bevuto davanti un camino, il bronzo e l’oro delle foglie che cadono, il verde militare ed il verde bottiglia degli alberi, il rosso del sole al tramonto.

Ma perché le influencer si sono lanciate tutte in questa disciplina?

Proprio per una questione estetica: scegliere i vestiti in base alla stagione che si è.

LEGGI ANCHE: Apple MacBook Pro 16″ finalmente ci siamo: un vero mostro di potenza e dal gran design

L’app di Armocromia finalmente qui

Rossella Migliaccio ideatrice dell’app – MeteoWeek.com

Quindi ogni persona nasce con dei colori naturali e la vostra pelle a prescindere dal colore dei capelli o degli occhi reagisce naturalmente a determinati colori.

Gli unici filtri da selezionare al momento della ricerca, infatti, sono la propria palette, la body shape e forma del viso.

(Chi non conoscesse i primi due criteri può sempre individuarli mediante un test da fare online).

Al resto ci pensa l’app che, in base alle caratteristiche selezionate, scremerà dalla vasta offerta una dettagliata selezione di capi moda e prodotti make-up effettivamente adatta al consumatore, fornendo dei suggerimenti che possono, per chi lo desidera, concretizzarsi immediatamente in un acquisto online.

Nessuno stile omologato o shopping improvvisato quindi, ma acquisti mirati e soprattutto personalizzati.

“L’idea è nata proprio dal costante dialogo con i miei followers, dalle loro esigenze e da quello che era un loro desiderio” racconta Rossella.

Non ci resta che augurarvi buon shopping!