Sony brevetta una piattaforma per scommesse sugli eSports

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:39

Secondo alcune informazioni emerse in Rete, Sony avrebbe registrato il brevetto di una piattaforma di scommesse dedicata agli eSports. Sarebbe il primo passo verso un ulteriore riconoscimento delle competizioni videoludiche come attività di grande rilievo e interesse internazionale, al pari delle attività sportive

esports
La piattaforma di Sony permetterebbe di piazzare diversi tipi di scommesse sugli eSports. – MeteoWeek.com

Il mondo degli eSports sta conoscendo una popolarità crescente, e sempre più aziende e colossi della tecnologia si stanno adoperando per inserirsi in questo nuovo trend. Secondo diverse stime, le competizioni videoludiche nazionali e internazionali – rappresentate molto spesso da vere e proprie squadre professionistiche – diventeranno sempre più importanti nell’ambito dell’intrattenimento televisivo nei prossimi anni, arrivando prima o poi vicine alle competizioni sportive.

Gli eSports oggi sono trasmessi quasi interamente sulle piattaforme di streaming videoludico: pensiamo a Twitch, la più diffusa in assoluto, ma anche a Mixer, di proprietà Microsoft, o l’immortale YouTube che molto spesso trasmette in parallelo a Twitch le più importanti competizioni di videogiochi. Ormai è chiaro che questi tornei sono destinati a diventare uno standard nel futuro e, proprio come per lo sport, potrebbero ben presto arrivare le scommesse anche in questo ambito.

Leggi anche: eSports: Riccardo “Reynor” è il primo italiano campione di StarCraft II

Sony: il brevetto di una piattaforma di scommesse per gli eSports

Il mondo delle scommesse sportive è davvero vastissimo e ben radicato anche in Italia, dove operano diversi bookmaker di prim’ordine. Tramite questi siti è già possibile talvolta scommettere su eSports ma in maniera piuttosto ridotta: dando una rapida occhiata ad alcuni siti di scommesse, potrete vedere chiaramente come spesso siano limitate a pochissimi giochi.

Da Sony però potrebbe arrivare la svolta. Alcune fonti, infatti, hanno diffuso in Rete quello che potrebbe essere il brevetto di una piattaforma di scommesse per gli eSports, ad oggi grande assente per gli appassionati delle competizioni videoludiche. Secondo il brevetto diffuso sul Web, i giocatori potrebbero piazzare scommesse tramite valute di diverso tipo, oppure oggetti digitali. Le quote verrebbero determinate dal machine learning e verrebbero trasmesse ovviamente sia in pre-match, sia in live durante le partite.

Il machine learning in particolare andrebbe ad effettuare delle stime di vincita in base ai risultati ottenuti nei match precedenti, raccogliendo informazioni di diverso tipo ed elaborando in maniera automatica tutte le proposte di giocata. Sempre secondo il brevetto sarebbe prevista la possibilità di scommettere contro amici o altri spettatori all’interno di “lobby” di gioco.

esports
Le competizioni eSports sono un mercato in rapida ascesa, che conquisterà sempre più terreno nei prossimi anni. – MeteoWeek.com

Un bookmaker a tutto tondo

Il brevetto suggerisce infine l’ipotetica presenza di scommesse “avanzate”, che vanno oltre la semplice puntata su uno dei possibili vincitori. Ci sarebbe infatti la possibilità di scommettere sulla vittoria o la sconfitta di un giocatore entro un certo quantitativo di minuti.

Leggi anche: Sony deposita nuovo brevetto: l’IA che gioca ai videogiochi al posto nostro

Dalle prime informazioni, a conti fatti, sembra trattarsi di un vero e proprio bookmaker dedicato interamente agli eSports. Un possibile passo avanti netto per il settore, che oltretutto potrebbe destare qualche perplessità nel pubblico di gamer. In ogni caso, trattandosi di un brevetto, potrebbe essere soltanto un’indagine esplorativa di Sony e non una decisione presa: vi invitiamo a prendere con le pinze quanto detto.