Aptera Paradigm, l’auto elettrica ad energia solare che non si ricarica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

L’Aptera Paradigm si candida a diventare la prima auto elettrica che si ricarica con l’energia solare. È già possibile prenotarla ed è sempre più vicina all’entrata in produzione

aptera paradigm energia solare
L’Aptera Paradigm: sarà la prima auto elettrica alimentata dall’energia solare – MeteoWeek.com | fonte: canale YouTube Aptera Motors

Nel settore automotive le novità non mancano mai, eppure la casa automobilistica statunitense Aptera Motors sembra voler andare oltre, guardando al futuro. La società con sede a San Diego (California), dopo aver concluso il mese scorso una campagna di raccolta fondi che le ha permesso di ottenere 4 milioni di dollari di finanziamenti, ha annunciato il lancio della Aptera Paradigm, ovvero la prima auto elettrica che non si ricarica. O meglio, non si ricarica come tutte le altre auto elettriche esistenti, in quanto l’Aptera Paradigm è un veicolo elettrico alimentato dall’energia solare. La sua fonte di ricarica è quindi il sole, grazie all’impiego di pannelli solari.

Sarà quindi a tutti gli effetti la prima vettura ad energia solare omologata per circolare sulla strada. E se stai pensando che la Paradigm possa “peccare” in autonomia ti sbagli di grosso, in quanto la versione più avanzata promette 1.600 km di percorrenza con una sola carica.

Aptera Paradigm, il primo veicolo elettrico alimentato dall’energia solare: caratteristiche

Vediamo quindi questa vettura più nel dettaglio. L’Aptera Paradigm è futuristica anche nelle linee: a prima vista sembra una sorta di navicella spaziale, composta da gusci in fibra di carbonio che la rendono rigida e la aiutano a contenere lo spreco di energia. Un’altra particolarità che balza subito all’occhio sono le ruote: sono 3 (due davanti e una dietro) e non 4, al fine di limitare l’attrito con il manto stradale, e sono coperte dalla carrozzeria. Quella posteriore ha ovviamente il “compito” di avviare la sterzata.
Inoltre ha due posti ed è proiettata in avanti, come un’auto da corsa. Ed effettivamente la Paradigm sembrerebbe tutt’altro che lenta: dovrebbe essere in grado di raggiungere una velocità di 180 km/h.

aptera paradigm energia solare
La Paradigm vista di lato in colorazione chiara – MeteoWeek.com | fonte: Aptera

È disponibile in varie versioni: quella normale garantisce un’autonomia di 400 km con una sola carica, mentre la versione Plus può arrivare – come detto prima – a 1.600. Il merito è della carrozzeria ultraleggera, unita a un’aerodinamica estrema che le permette di fluire nell’aria riducendo al minimo l’attrito (come riportato dal Corriere della Sera il coefficiente aerodinamico è un impressionante 0,13). L’altro segreto sono i pannelli solari: con cielo limpido, la Paradigm è in grado di ricavare fino a 64 chilometri di percorrenza al giorno convogliando l’energia gratuita del sole alle sue batterie da 100 kWh. Da qui nasce l’idea di auto che non si ricarica mai: nelle zone assolate si può ricevere più energia di quanta se ne usi; in questo modo la colonnina diventa un lontano ricordo.


Leggi anche:


Produzione e prezzo

L’Aptera Paradigm è già prenotabile online, sul sito della casa automobilistica californiana. È “realizzabile” a proprio piacimento: a partire dal livello base si possono aggiungere motori (massimo tre per un totale di 150 kW), batterie (da 400 km di autonomia a 1.600 km), e pannelli solari (quello sul tetto è incluso). La spesa minima è di 25.900 dollari, equivalenti a circa 21.700 euro; mentre quella massima è di 48.300 dollari (circa 40.500 euro). Dei prezzi tutto sommato nella media per un veicolo unico nel suo genere. Le prenotazioni già effettuate sono più di 7.000 e l’obiettivo di Aptera è di avviare la produzione della Paradigm entro fine anno.