Huawei e il nuovo smartphone con display fino ai bordi: il brevetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:30

Huawei ha depositato un brevetto davvero interessante: si tratta di uno smartphone con schermo fino ai bordi, che permetterebbe di spostare le notifiche e avere un telefono 100% full display

huawei
Huawei è uno dei brand più importanti a livello mondiale nel mercato degli smartphone. – MeteoWeek.com

Il trend che verrà seguito dal mercato degli smartphone è piuttosto chiaro: ottenere display sempre più grandi e innovativi, che permettano di portare sempre più elementi a schermo. Prima di tutto, però, è bene fare un passo indietro e cercare di comprendere quale sia il punto di partenza del ragionamento, ossia: come si potrebbe innovare ancor di più lo smartphone?

D’altronde sono già stati raggiunti degli standard ottimali, ed è difficile immaginare nuovi sviluppi totalmente rivoluzionari, come è stato il passaggio dai telefoni cellulari con tasti agli smartphone. Ciononostante, alcune aziende sembrano spingere sull’acceleratore per portare alcune minori novità, che potrebbero però rappresentare un piccolo step verso la futura svolta.

Tra queste aziende rientra Huawei, colosso cinese che ormai da svariati anni sta riuscendo a fare breccia nel settore portando smartphone incredibilmente validi. Vediamo il loro ultimo brevetto e cosa potrebbe portare di nuovo.

Smartphone Huawei con schermo fino ai bordi

Secondo quanto emerso da un brevetto disponibile sul Web, e depositato da Huawei stessa, l’azienda cinese starebbe sperimentando uno smartphone con schermo fino ai bordi. Spieghiamoci meglio: in sostanza si tratta di un display che sposta le notifiche su un piccolo schermo secondario nel bordo, in modo da rendere pienamente produttivo l’utilizzo dello schermo principale per ogni altra funzionalità.

Ciò sarebbe reso possibile da un display super sottile e curvo su tutti i lati, che consentirebbe per l’appunto di eliminare la barra delle notifiche dalla schermata principale in favore di uno schermo “full display”. La tecnologia al momento sembra di difficile comprensione, dato che le immagini rilasciate nel brevetto sono puramente indicative e provengono da disegni tecnici e bozze della casa produttrice.

Di smartphone con lo schermo curvo ai bordi ne abbiamo già avuto dimostrazione, soprattutto grazie a Samsung con gli schermi Edge: una soluzione non comodissima a nostro modo di vedere, ma senz’altro innovativa, che dovrebbe essere in parte ripresa da Huawei in questo brevetto.

huawei
Grazie alla collaborazione con Leica, Huawei ha sempre prodotto cameraphone di elevata qualità. – MeteoWeek.com

Le altre novità emerse dal brevetto

Dal brevetto sono emerse altre novità interessanti. In primo luogo, sul lato frontale dello smartphone non è evidenziata la fotocamera, indice del fatto che con tutta probabilità è stata posta sotto allo schermo, come già successo per altri telefoni attualmente in commercio.

In secondo luogo, anche il retro del presunto nuovo dispositivo è stato mostrato e illustra un comparto fotografico che promette davvero bene. Vi sono indicati 4 sensori, in un sistema piuttosto importante a livello di dimensioni, e non sarebbe di certo una sorpresa: l’azienda cinese è ben nota per produrre telefoni con fotocamere di qualità elevatissima, grazie anche alla collaborazione con Leica, colosso nel settore della fotografia.


Leggi anche:


Non ci resta che attendere eventuali novità da parte di Huawei, che tra l’altro sta vivendo un periodo difficile dato il ban dei servizi Google, non più presenti nei loro device e installabili soltanto tramite metodi alternativi.