Qual è il miglior servizio di cloud gratis? I consigli della nostra redazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00

I servizi di cloud gratis sono ormai sempre più diffusi, ma alcuni di essi spiccano per la qualità proposta e per l’ampio spazio concesso all’utilizzatore. Ecco i migliori secondo la nostra redazione

cloud gratis
I servizi in cloud consentono di salvare online i propri dati, in un archivio virtuale sicuro. – MeteoWeek.com

La maggior parte degli utenti utilizzatori di smartphone, tablet o PC in maniera assidua conosce bene il termine cloud. Ma facciamo un passo indietro, per spiegare anche a chi non conosce il concetto di cosa si tratta. Un cloud è un servizio che consente di archiviare totalmente online i propri dati, di qualsiasi natura essi siano: fotografie, documenti, file eseguibili e quant’altro.

Un servizio di questo tipo non può che richiedere una buona connessione ad Internet e in particolare un valore alto di upload, in quanto vi troverete a dover caricare dati nella rete. Di solito l’upload è molto più lento rispetto al download, specie nelle connessioni con tecnologia meno avanzata (ADSL nel peggiore dei casi), ma non disperate: se dovete caricare soltanto file e fotografie, come spesso accade, non avrete problemi.

Vediamo quindi quali sono i migliori servizi in cloud gratis, per cui non dovrete sborsare un centesimo ma che, come vedremo, possiedono delle limitazioni.

Google Drive

Google Drive è l’opzione di prima scelta per la stragrande maggioranza degli utenti. I motivi sono svariati: in primo luogo, perché nei dispositivi Android – che sono i più diffusi e acquistati – esso è installato di default e basta collegare il proprio account Google per iniziare ad usarlo.

In secondo luogo, perché consente un grandissimo spazio di archiviazione gratuito: ben 15 giga a disposizione dell’utente per poter caricare qualsiasi tipologia di file. E’ anche molto intuitivo: consente di riorganizzare in cartelle e sotto-cartelle il tutto. E’ pienamente integrato con i servizi di Google: documenti, fogli e quant’altro.

Microsoft OneDrive

Altra scelta importante e di qualità è Microsoft OneDrive, che propone un cloud gratis con 5 giga di spazio a disposizione. Di certo è poco, ma la qualità messa in campo da Microsoft è indiscutibile e se avete un PC con questo sistema operativo lo avrete di default nel vostro desktop.

Inoltre, se sfruttate Microsoft 365 – precedentemente conosciuto come Office 365 – tramite la vostra casella di posta di lavoro, universitaria o altro, avrete diritto ad 1 terabyte di spazio di archiviazione incluso con il servizio.

MediaFire

Spesso conosciuto per il servizio di download di file da Internet, MediaFire rappresenta una buona alternativa grazie ai suoi 10 giga di spazio d’archiviazione in cloud gratis offerti agli utenti. I file singoli possono avere una dimensione non superiore a 4 giga.

Sfortunatamente il servizio possiede un meccanismo di pubblicità integrata, che potrebbe stancare entro breve tempo. Tuttavia, se sorpasserete questo problema, avrete un ottimo servizio in cloud per caricare tutti i vostri dati.

cloud gratis
Ad oggi Google Drive è ancora la soluzione migliore per i cloud gratis. – MeteoWeek.com

Dropbox

Dropbox, con il suo servizio Basic, propone senz’altro uno spazio alquanto ridotto se comparato agli altri due. Offre infatti soltanto 2 giga di cloud gratis, troppo pochi per chi deve farne uso a livello professionale.


Leggi anche:


Tuttavia, data l’elevata qualità del servizio offerto, l’affidabilità del sito e la fama di cui gode, ci sentiamo di suggerirlo a tutti coloro i quali devono caricare soltanto file di piccole dimensioni, o qualche cartella di fotografie.