Le 10 miniserie più viste su Netflix

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Da La Regina degli Scacchi a Bridgerton, ecco le serie Netflix più viste tra il 2020 e il 2021, ancora agli inizi.

Miniserie più viste su Netflix – MeteoWeek.com

Il 2021 non è ancora completamente iniziato, che già Netflix fa parlare di se, con un catalogo che ha già raccolto almeno due miniserie più viste, con visualizzazioni che superano quelle del 2020.

Scopriamo insieme la classifica, in caso ve ne siate persi qualcuno.

Dracula

Dracula – MeteoWeek.com

Sebbene i creatori Steven Moffat e Mark Gatiss, conosciuti come coloro che ci hanno donato capolavori come Sherlock e Doctor Who, non escludono una seconda stagione, per ora la possiamo considerare come miniserie. Un Dracula diverso da quello tradizionale, per cui abbiamo quasi provato pena e affinità, che ci ha sbalorditi tramite la recitazione del fantastico Claes Bang. Consigliamo, soprattutto se siete interessati a scoprire una mente completamente diversa del vampiro.

Bridgerton

Bridgerton – MeteoWeek.com

Con le sue 63 milioni di visualizzazioni, tra gli originali Netflix è al quinto posto, ma secondo noi, merita il podio. Appena uscita, è sulla piattaforma da meno di una settimana, ha scaldato i cuori romantici, e anche un po’ spinti, delle ragazze che si sono innamorate del Duca di Hastings ( interpretato da Regè-Jean Page, in lizza già per il nuovo James Bond) che hanno sognato vestiti eleganti, balli di società sotto le note di Wildest Dream di Taylor Swift al pianoforte e violino, e ansiose di scoprire la vera identità di Lady Whistledown, la nuova Gossip Girl di Netflix. Consigliatissima.

Bly Manor

Bly Manor – MeteoWeek.com

Possiamo considerarla una miniserie anche se si collega, inevitabilmente, a Hill House. Sebbene formino una serie antologica, le loro stagioni sono considerate delle miniserie a tutti gli effetti. La prima aggiorna il genere della casa stregata, la seconda è un omaggio a uno dei classici horror della letteratura e del cinema, che ci ha lasciati con una lacrimuccia per il finale inaspettato e così toccante da lasciar da parte la fase horror per un attimo. Una storia d’amore nata in vie secondarie che è poi diventata la protagonista indiscussa della serie.

When They See Us

When They See Us – MeteoWeek.com

La regista Ava DuVernay (Selma) ripercorre il caso dei Central Park Five, cinque adolescenti neri e latini che sono stati condannati per un crimine che non hanno commesso nella New York degli anni ’80. Se volete una miniserie/documentario forte, è quella che fa per voi. Proverete dolore, rabbia, frustrazione, nel sapere che 5 poveri ragazzi sono stati condannati e hanno subito un processo, nonostante le prove avessero la credibilità di un calzino perso in lavatrice, che gli ha rovinato la vita. Consigliamo, per affrontare un argomento che ancora nel 2021 fa parlare di se: il razzismo.

The Keepers

The Keepers – MeteoWeek.com

Se vi piacciono i documentari true crime di Netflix, non potete perdervi The Keepers, sull’omicidio della giovane suora Cathy Cesnik, decisa a scoperchiare  i crimini avvenuti nella comunità religiosa di Baltimora. Piccolo suggerimento: non guardatela al buio, potreste trovare nelle ombre qualche figura che vi sta guardando. A noi è piaciuta particolarmente, perché ha rispolverato la storia di una suora che, andando contro il mondo che la circonda, ha fatto valere i suoi ideali, purtroppo perdendo la vita.


Leggi Anche:


The Confession Killer

The Confession Killer – MeteoWeek.com

Nella parte alta della classifica delle migliori miniserie Netflix, approda anche un altro true crime, quello su Henry Lee Lucas, un uomo che negli anni ’80 ha confessato circa 200 crimini avvenuti in tutto il Paese. Ma davvero erano tutti opera sua? Lasciamo a voi un commento, noi un’idea ce la siamo fatta.

La Regina degli Scacchi

La Regina degli Scacchi – MeteoWeek.com

Le avventure di una giovane virtuosa degli scacchi alle prese con i propri fantasmi , e soprattutto una brutta dipendenza, negli Stati Uniti negli anni ’60, hanno sbaragliato ogni possibile avversario: è La Regina degli Scacchi la miniserie più vista (e votata) di sempre sulla piattaforma in streaming. Ispirato al vero campione russo, è inevitabile provare simpatia per questa ragazza che, nonostante l’infanzia terribile, è riuscita a realizzare il suo sogno, trovando una famiglia tutta sua.

Tiger King

Tiger King – MeteoWeek.com

Tra i documentari, che però noi consideriamo miniserie, più visti su Netflix, segue le disavventure di Joe Exotic, proprietario di uno dei più famosi zoo privati ​​degli Stati Uniti, e il complotto criminale che lo vede protagonista (e insieme vittima?). Se siete animalisti, potreste darci un’occhiata. Se non lo siete… be, guardatelo lo stesso.

Spinning Out

Spinning Out – MeteoWeek.com

La cancellazione più dolorosa di Netflix, la miniserie che racconta il mondo competitivo del pattinaggio artistico su ghiaccio, non vedrà una seconda stagione. I motivi sono ancora incerti, viste le alte visualizzazioni, ma noi ci accodiamo alla folla urlante per trasformarla da mini serie a serie tv di tutto rispetto. Vi farà venir voglia di mettere i pattini ai piedi e lanciarvi sulla pista ghiacciata. Consigliamo, magari, di non farvi male.

Maniac

Maniac – MeteoWeek.com

Con uno dei cast più stellari di Netflix (Emma Stone di La La Land e Jonah Hill ), è una miniserie di fantascienza incentrata sull’amicizia di una donna e un uomo che partecipano a uno strano progetto scientifico che cambierà le loro vie drasticamente. E da una risposta alla domanda esistenziale: c’è amicizia tra uomo e donna? O si trasformerà inevitabilmente in qualcos’altro?