Virus Pegasus: perché è così pericoloso per iPhone e come difendersi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:30

Il virus Pegasus si aggiunge alla lista di malware già apparsi in precedenza nel corso di questo 2020. I rischi sono molteplici, in quanto trasforma lo smartphone in una macchina da spionaggio per i malfattori

virus pegasus
Il virus Pegasus colpisce i dispositivi iOS, e in particolare iPhone, grazie ad una falla nell’app iMessage. – MeteoWeek.com

Giusto un paio di settimane fa, vi avevamo parlato del virus Goontact, in grado di colpire gli utenti tramite determinati siti e di chiedere il riscatto per dati personali, quali contatti e altro ancora. Virus di questo tipo se ne trovano a bizzeffe sul Web, ed è per questo motivo che si consiglia di visitare solo siti attendibili, oltre che di usare un antivirus efficace quando si naviga su Internet.

Il panorama della sicurezza sul Web però sembra essere minacciato anche da un altro virus. Stiamo parlando del virus Pegasus, un nuovo malware apparso da qualche tempo che riuscirebbe a trasformare il dispositivo infettato in una macchina da spionaggio. Vediamo di cosa si tratta e come difendersi.

Il virus Pegasus

Anzitutto, cerchiamo di specificare di che tipo di virus si tratta. Il virus Pegasus è uno spyware, come già suggerito d’altronde dalle caratteristiche enunciate nel paragrafo precedente. In quanto tali, gli spyware riescono a raccogliere informazioni personali di svariate tipologie senza il consenso dell’utente: a tutti gli effetti è uno spionaggio all’interno del dispositivo utilizzato.

Pegasus è uno spyware commerciale, ed è stato realizzato da un team israeliano chiamato NSO Group, che collabora con enti governativi e multinazionali. Lo scopo del virus sembra proprio essere il controllo e lo spionaggio di bersagli ben definiti: tra luglio e agosto 2020 sono stati coinvolti nel virus 36 giornalisti di Al Jazeera, ma il malware potrebbe essersi diffuso ben oltre questi poveri malcapitati.

Il dispositivo bersaglio di Pegasus è iPhone, in quanto iOS soffre di una vulnerabilità chiamata Kismet, presente nell’applicazione iMessage. Si tratta a tutti gli effetti di una via preferenziale, in cui il virus può “incanalarsi” senza alcun problema ed entrare in circolazione nel dispositivo agendo indisturbato.

Cosa riesce a fare Pegasus

Il virus Pegasus, trattandosi di uno spyware, riesce a registrare le chiamate degli utenti senza che questi se ne accorgano, salvandole e inviandole alla compagnia creatrice del virus; scattare fotografie automaticamente, captare l’audio ambientale e tracciare la posizione in tempo reale dello smartphone (e quindi dell’utilizzatore ignaro).

In sostanza si tratta di un virus in grado di trasformare l’iPhone in una macchina da spionaggio, per poter di fatto “seguire” una vittima-bersaglio in tutte le sue attività giornaliere.

virus pegasus
Per difendersi è sufficiente aggiornare il dispositivo a iOS 14. – MeteoWeek.com

Come difendersi dallo spyware

Fortunatamente, difendersi da Pegasus non è molto difficile. Sembra infatti che sia sufficiente aggiornare a iOS 14 per poter sconfiggere lo spyware, nel caso in cui doveste incappare in esso. Non è una soluzione “ufficiale”, ma dalle voci circolanti sul Web sembra proprio essere la mossa corretta.


Leggi Anche:


Il problema sorge nel momento in cui doveste essere in possesso di un iPhone più vecchio e non aggiornabile a iOS 14. In questi casi, non ci resta che consigliarvi di prestare molta attenzione a qualsiasi cosa facciate, e soprattutto ad eventuali messaggi strani ricevuti su iMessage. Per tutti gli utenti che possono invece aggiornare, è bene farlo subito.