Bitcoin nel 2020, nuovo balzo e nuovo record stabilito dalla criptovaluta. Conviene averne alcuni?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Bitcoin fa nuovamente parlare di sé, raggiungendo uno dei massimi picchi storici degli ultimi anni. Una delle pietre miliari e delle criptovalute raggiunge quota 20.000 $ per unità. 

Il valore di bitcoin ha raggiunto i 20.000 $ – Meteoweek.com

Come è arrivata a valere così tanto? Chi sono i suoi utilizzatori? Qual è il suo impiego principale da parte dei suoi investitori? Domande le cui risposte continuano a mutare dall’alba in cui questa valuta è nata. 

Inizialmente gli “acquirenti” non erano altro che degli appassionati, che in gergo chiameremmo “nerd”, i quali informandosi sulla novità che al tempo era di nicchia, col nome di blockchain, Cominciavano a mettere a disposizione i loro computer. Nella fattispecie i loro professori, le schede video e qualsiasi componente potesse avere potenza di calcolo che veniva usata dai servizi a cui la mettevano a diposizione i quali a loro volta generavano questi token da dare in premio agli uenti che collaboravano: nasceva il “mining”, termine che indica appunto lo scambio di potenza di calcolo (come quello utilizzato per esempio dai motori di ricerca web) con una “moneta” che aveva una valore tutto suo e che era totalmente svincolata dalle banche centrali

Dopodiché arrivarono i visionari, investitori che si incuriosirono e che videro quanto potenziale potesse avere questa nuova tecnologia.

Giacomo Randon, studioso di criptovalute presso l’università Bicocca Milano, risponde ad alcune domande e ci racconta come 10 anni fa si potesse acquistare una pizza con ben 30.000 Bitcoin! “Questo perché il Bitcoin nell’ultimo decennio è stato sottoposto a più halving, ovvero al dimezzamento della remunerazione per ogni blocco minato, a cui consegue il raddoppio del valore del Bitcoin stesso. Ciò avviene ogni circa quattro anni, ma che nei primi periodi questo fenomeno arrivava a moltiplicare anche di 100 volte il suo valore in modo imprevisto” replica.

In quel periodo c’era anche una piccola fetta di compratori che non erano altro che i collezionisti entusiasti di questo mercato. Con l’aumentare esponenziale del valore della valuta, i piccoli e grandi investitori incominciarono ad effettuare Mining ad un certo livello, arrivando ad assemblare veri e propri server e/o ad acquistare quantità ingenti della criptovaluta: alcune di queste persone sono oggi diventate milionarie solamente investendo qualche migliaio di euro!

 

ha ancora un senso comprare oggi Bitcoin e chi può comprare?

“Tutti posso comprarlo. Il prezzo di Bitcoin, purché abbastanza stabile, sarà ancora soggetto a subire l’halving di cui ho parlato prima. Questo perché statisticamente è possibile che il valore della criptovaluta salga esponenzialmente fino a raggiungere cifre esorbitanti. Inoltre anche investendo poco denaro si possono acquistare dei “frammenti” di Bitcoin: sì, perché il Bitcoin è frammentabile in ben 100 milioni di unità chiamate Satoshi.

Grafico che indica le fluttuazioni principali da gennaio 2017 ad oggi (fonte coinmarketcap.com)

LEGGI ANCHE: Bonus PC, tablet e Internet 2020: novità e requisiti per ottenerlo

LEGGI ANCHE: La madre butta via la sua collezione di videogiochi: perde oltre mezzo milione di dollari

 

Il Bitcoin è considerabile una risorsa sicura?

“Non voglio sembrare un entusiasta fanatico a priori. Realisticamente parlando è più sicuro detenere del denaro sotto forma di criptovaluta piuttosto che in banca. A quanti furti di denaro, o fallimenti abbiamo assistito nella storia delle banche? Molti. Quando depositi il denaro in una banca, non possiedi più quel denaro ma stai creando un credito nel confronto di quella banca e con questo tutti i rischi che ne derivano. Quando compri dei Bitcoin o qualsiasi altra cripto valuta stai acquistando un valore detenuto sottoforma di “hash”, di un codice univoco generato da una blockchain, che a sua volta risponde solo e solamente a un codice di 24 cifre, corrispondente al proprio wallet, e a delle password e altri sistemi di sicurezza a cui puoi accedere solamente tu.”

 

Come si possono acquistare Bitcoin e dove si possono spendere?

Si possono acquistare comodamente online dai maggiori fornitori di questo tipo di servizi, come per esempio da Wirex o Coinbase. Se non avete molta dimestichezza informatica e vi interessano dei bitcoin solamente per detenerli come un investimento per il futuro e a lungo termine, potete acquistarne dagli ATM presenti in alcuni centri commerciali. Fate solo attenzione alle forti percentuali di trattenute sull’acquisto della criptovaluta. Riguardo ai modi di spenderli? Sbizzarritevi. Una marea di shop online accettano Bitcoin o altre criptovalute, sta voi decidere quando e come farlo!