Spazzolini da denti Smart: quali vantaggi, cosa promettono e che costi hanno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

Quando il tech arriva anche per l’igiene orale: ecco i migliori spazzolini smart del 2020

Playbrush Smart One – MeteoWeek.com

Che sia elettrico o manuale, lo spazzolino in bagno o nel beauty-case non deve mai mancare. Ecco perché le agenzie di igiene orale si sono rimboccate le maniche e hanno ideato dei veri e propri spazzolini smart. 

Tra i più richiesti, sicuramente presente Playbrush Smart One, distribuito da Hinnovation by Nital in Italia, le cui oscillazioni arrivano a 40.000 al minuto per una pulizia approfondita e impeccabile, il tutto su tre modalità distinte di lavaggio: pulizia, massaggio e programma per denti sensibili.

Inoltre, per facilitare la pulizia, Playbrush attraverso anelli e sensori luminosi informa il proprietario quando la zona su cui si sta lavorando è pulita a sufficienza, in modo da passare all’arcata successiva. Un plus, lo spazzolino avverte se la pressione sui denti durante la pulizia è troppo sostenuta e lo stato della batteria.

Collegato ad un app specifica, sia per Android e iOS, in grado di valutare e studiare lo stile e le frequenze di lavaggio per approfondirne e migliorarne l’efficacia, illustra tramite una simulazione 3D la situazione attuale dei vostri denti, inviando dei feedback giornalieri.

E se pensate che sia troppo noioso, Playbrush è dotato di giochi per rendere la routine di lavaggio dentale più divertente, attraverso sfide e video per migliorare il punteggio (e la pulizia).

Il tutto a soli 69,99 euro. Un vero superman degli spazzolini.

LEGGI ANCHE: Ora con Amazon le offerte per i suoi prodotti si moltiplicano e alcuni sono davvero indispensabili!

LEGGI ANCHE: Uno speaker che somiglia a una lanterna? High tech e tanta scena.

Da smartphone a spazzolino elettrico: il salto di Huawei

Spazzolino Huawei Leboo – MeteoWeek.com

Un altro colosso dell’high tech che ha deciso di investire su uno degli spazzolini più richiesti è senza dubbio Huawei.

Appartenente all’ecosistema HiLink, “una piattaforma innovativa che permette di collegare device intelligenti di diversi vendo”, e dal design pulito e aerodinamico, lo spazzolino prodigio prende il nome di Lebooo Smart Sonic, unico nel suo genere.

Anche lui come il concorrente precedente si collega ad un app, Huawei Al Life, da cui è possibile seguire e gestire la pulizia orale in completa comodità.

L’azienda cinese sta puntando tutto nell’ecosistema, e questa è la loro creatura più riuscita: tramite un coach, chi usa questo spazzolino viene costantemente seguito per perfezionare i movimenti nei passaggi fondamentali della pulizia e nella scelta delle 3 testine e delle 36 modalità di igiene disponibili. Il sensore di pressione intelligente aiuta a non rovinare lo smalto e a regolare la pressione sulla dentatura che si sta trattando, scegliendo tra le 4 modalità d’intensità presenti: dalla più leggera alla più intensa.

La durata della batteria, sempre un must per Huawei, arriva a 90 giorni dopo 8 ore di riposo, il tutto a soli 69,90 … se non fossimo nel Black Friday, dove lo spazzolino è stato scontato fino ad arrivare a 49 euro.

Perché rinunciare alla comodità anche nei piccoli gesti, come quello del lavarsi i denti? Il futuro è ora, ed è giunto il momento di far andare in pensione lo spazzolino vecchio e manuale.