Raspberry Pi400, la rivoluzione dei Mini-PC

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:26

Raspberry Pi Foundation torna all’attacco con un idea che mantiene fede al suo nome

Ecco il nuovo Raspberry Pi 400 – Meteoweek.com

Azienda Inglese che ha come scopo principale promuovere lo studio dell’informatica, vuole così riportare uno spirito di divertimento nell’apprendimento del computer e tutto questo, tramite la diffusione del Raspberry Pi, la cui idea di base è la realizzazione di un dispositivo economico, concepito per stimolare l’apprendimento delle basi dell’informatica, soprattutto a livello scolastico.

Esso trova varie applicazioni in base al modello, ma anche il più basilare riesce a soddisfare una moltitudine di task: dalla programmazione nelle scuole fino a diventare un vero e proprio strumento per programmatori o semplici appassionati che hanno bisogno di una soluzione economica e compatta per il proprio lavoro in videoscrittura, per controllare le email o navigare il web e magari, per vedere qualche video durante la pausa caffè.

Il modello in questione è il Raspberry Pi 400, basato su CPU quad-core da 1,8 GHz a 64bit con architettura ARM e supporta vari tipi di sistemi operativi basati su Devian/Linux.

La fondazione ha avuto l’idea di rendere un prodotto che sembrasse riservato solo a una categoria di “smanettoni” o comunque di persone che ne facessero un uso didattico: così nasce un prodotto pratico e semplice all’uso trasformando una tastiera in vero e proprio PC!

Esatto. Una tastiera completa di tutti gli ingressi possibili per essere alimentata e collegata al mouse e ovviamente a un monitor. Possiede una scheda LAN Wireless integrata in modo da potersi connettere ad internet, Bluetooth 5.0, 4GB di RAM e addirittura la possibilità di riproduzione video in 4K!

Può essere acquistato singolarmente o in un fantastico kit comprendente un cavo micro HDMI verso HDMI per essere connesso rapidamente a un monitor, cavo di alimentazione ufficiale USB-C, un mouse e cosa più importante una scheda micro SD da 16GB con Raspberry Pi OS preinstallato. Il tutto corredato da una guida per utenti inesperti, completamente aggiornata per essere compresa al meglio per l’utilizzo specifico con questo modello.

Le caratteristiche nello specifico:

  • Processore: Broadcom BCM2711 quad-core Cortex-A72 (ARM v8) 64 bits SoC @ 1,8 GHz

  • RAM: 4 Go LPDDR4-3200

  • Connettività: Dual-band (2,4 GHz e 5,0 GHz) LAN wireless IEEE 802.11b / g / n / ac , Bluetooth 5.0, BLE

  • 1 x Gigabit Ethernet

  • 2 × porte USB 3.0

  • 1 × porta USB 2.0

  • 1 x GPIO Header GPIO orizzontale a 40 pin

  • 2 × porte micro HDMI (supporta fino a 4Kp60)

  • Multimedia: H.265 (decodifica 4Kp60); H.264 (decodifica 1080p60, codifica 1080p30); graphique OpenGL ES 3.0

  • Slot per scheda MicroSD per il sistema operativo e lo storage di dati

  • Tastiera compatta da 78 o 79 tasti (a seconda della variante regionale)

  • Alimentazione: 5 V CC via connettore USB

  • Temperatura di funzionamento: 0 ° C a + 50 ° C

  • Dimensioni: 286 mm × 122 mm × 23 mm

Se siete in vena di sperimentare una nuova soluzione per lavorare e per avere la vostra mini workstation sempre con voi, questa è la soluzione più consigliata. Oppure siete solo degli appassionati del genere e non sapete cosa regalarvi (o far i regalare) questo Natale: Pi 400 potrebbe essere un level-up per il vostro divertimento durante le fredde e casalinghe giornate invernali.