Apple riuscirà a levare il notch nei prossimi iPhone grazie a questo brevetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

Sin dal primo momento in cui Apple ha deciso di inserirlo sugli iPhone, ha diviso i fan dei device griffati dalla Mela più famosa al mondo, ma anche gli “Androidiani”: quella rientranza di colore nero che appare come una striscia nella parte alta di un display sin dal 2017 utilizzata per inglobare sensori, fotocamere e componenti fondamentali dello smartphone, lasciando campo aperto a display più grandi.

iPhone, nuovo brevetto per eliminare il notch - MeteoWeek.com
iPhone, nuovo brevetto per eliminare il notch – MeteoWeek.com

Il primo a utilizzare il notch (il nome inglese della “tacca” nera) è stato proprio Apple con l’iPhone X. Una mossa che ha fatto scuola, ma anche diviso gamer da mobile e i puristi del design. Ebbene, da Cupertino stanno ascoltando le preghiere di chi non sopporta più quella rientranza.

La scorsa estate Patently Apple ha pubblicato un report intitolato “Mentre Apple sta lavorando su come eliminare la tacca della fotocamera dell’iPhone, Samsung ha fornito una soluzione intelligente sul suo nuovo Galaxy Z Fold3“.

Apple sulla scia di Samsung: un nuovo riposizionamento del sistema di fotocamere

fotocamera iPhone 20220413 tech
iPhone – MeteoWeek.com

Mesi dopo, l’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti ha ufficialmente concesso ad Apple un brevetto relativo all’eliminazione della tacca dell’iPhone e al riposizionamento del sistema di fotocamere TrueDepth dietro il display dell’iPhone, proprio come ha già fatto Samsung.

La tacca della fotocamera TrueDepth di Apple ridurrebbe le dimensioni potenziali del display, poiché la fotocamera occupa una porzione della superficie anteriore di un iPhone impedendo che la porzione venga occupata dal display. Ma il brevetto concesso da Apple descrive l’iPhone che include un display con una superficie anteriore e una superficie posteriore.

Il display include una pluralità di regioni di pixel che emettono luce dalla superficie anteriore per visualizzare un’immagine visualizzata e una pluralità di aperture che trasmettono luce dalla superficie anteriore alla superficie posteriore. L’iPhone così avrebbe una fotocamera disposta su un lato della superficie posteriore del display.

L’iPhone che ha in mente Apple monterebbe un processore accoppiato al display e alla fotocamera. Il processore è configurato per ricevere l’immagine catturata e applicare un primo filtro digitale ad una prima porzione dell’immagine catturata e un secondo filtro digitale, diverso dal primo filtro digitale, ad una seconda porzione dell’immagine catturata, per ridurre la distorsione dell’immagine causata dal display.

Il brevetto di Apple illustra l’attuale design dell’iPhone Notch e un futuro design di iPhone con il sistema di fotocamere TrueDepth, nascosto dietro il retro delle immagini del display. In base a questo brevetto ci sarà un futuro ambiente operativo in cui il sistema di telecamere è dietro le immagini di visualizzazione.

Apple osserva che “sebbene la fotocamera n. 420 non entri necessariamente in contatto con il display n. 410, la fotocamera è più vicina alla superficie posteriore (n. 418) del display rispetto alla superficie anteriore n. 417”. Il brevetto depositato da quelli di Cupertino evidenzia uno schema a blocchi funzionale di un dispositivo che include l’ottica di ripristino configurata per ridurre la distorsione dell’immagine, causata da un display. Addio notch!