MacBook Air tutti nuovi e colorati, secondo il noto analista Ming-Chi Kuo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:30

I suo tweet sono sempre molti attesi, è un analista presso TF International Securities, un gruppo di servizi finanziari nella regione Asia-Pacifico, praticamente quando si tratta dei nuovi dispositivi Apple regala sempre grande anticipazioni. Merito delle sue fonti: raccoglie informazioni dai suoi contatti nella catena di approvvigionamento asiatica del colosso di Cupertino, traducendo le informazioni che raccoglie in note di ricerca per i clienti.

MacBook 20220310 tech
I nuovi MacBook saranno tutti colorati? – MeteoWeek.com

Le sue note di ricerca sono dei veri e propri focus, uno sguardo solido ai piani futuri di Apple e, sebbene non sia sempre corretto come è normale che sia quando si tratta di carpire i segreto del bunker di Cupertino, le sue previsioni sui futuri prodotti Apple sono abbastanza accurate, tanto da renderlo una delle fonti più affidabili.

Gli ultimi tweet di Ming-Chi Kuo oltre che alzare i numeri del suo profilo, creano aggregazione e valanghe di “mi piace”, evidenziano come potrebbero essere una delle prossime catene di notebook prodotto da Apple sin dall’ormai lontano 2008.

Apple, MacBook Air con chip M1 modificato. Oppure no?

Apple 20220310 tech
Apple – MeteoWeek.com

Secondo Kuo, il MacBook Air 2022 avrà un design completamente rivoluzionato, in primis nella forma, nuova e con più opzioni di colore. Indiscrezione che fanno il palio con le voci già uscite nei giorni precedenti, che suggerivano che il nuovo MacBook Air non avrebbe avuto un design affusolato, perché Apple avrebbe preferito puntare più su un look in stile MacBook Pro.

Il MacBook Air dovrebbe essere più sottile e leggero e potrebbe essere disponibile in opzioni di colore simili alle opzioni dell’iMac da 24 pollici, quindi come blu, verde, rosa, argento, giallo, arancione e viola. Potrebbe anche essere dotato di cornici bianco sporco e una tastiera biancastra abbinata, non più nera.

Kuo però stupisce: è fermamente convinto che il “MacBook Air” sarà dotato di un chip M1, una ipotesi che non è in linea con nessuna delle voci uscite finora, che invece scommettevano su un chip M2, aggiornato con una CPU a 8 core e una GPU a 10 core, con tanto di specifica di un tale chip in macOS Monterey.

Nonostante ciò, Kuo ha confermato a MacRumors che crede che il prossimo MacBook Air sarà ancora un chip M1, anche se suggerisce che potrebbe essere una versione modificata dell’attuale M1 utilizzato. Sulla stessa linea invece riguardo a un altro aspetto: il MacBook Air non sarà dotato di un display mini-LED, con Apple che riserva quella funzione per i suoi modelli MacBook Pro di fascia alta.

Kuo afferma che possiamo aspettarci che la produzione di massa su MacBook Air inizi alla fine del secondo trimestre del 2022 o nel terzo trimestre dell’anno. Chissà se anche questa volta ci prenderà.