PS5 sempre più introvabile: Sony costretta a rivedere le stime, la situazione peggiora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30

Ha appena risposto al passo importante di Microsoft (acquisizione multimiliardaria di Activision Blizzard) chiudendo un accordo da 3,6 miliardi di dollari con Bungie, eppure Sony non riesce a risolvere uno dei suoi grattacapi che in un certo qual modo va oltre la “battaglia” col colosso di Redmond: l’introvabile PS5.

Ps5 20220203 tech
La PlayStation 5 è sempre più introvabile – MeteoWeek.com

Gli utili trimestrali confermano i dati da record del 2021 giapponese, ammiccano alla multinazionale conglomerata di Minato che si concentra principalmente sull’elettronica di consumo, sui videogiochi, intrattenimento e servizi finanziari. Ma l’ultimo report evidenzia anche l’enorme difficoltà data dalle limitazioni dagli attuali problemi di approvvigionamento.

Altre cattive notizie per quelli che stanno cercando la PS5”. E’ proprio il Forbes a gelare i milioni di player, ma anche semplici appassionati che vorrebbero acquistare la console-gioiello di Sony, ma non riescono proprio a trovarla.

Sarà ancora più difficile ottenere una PS5. Addirittura peggio rispetto allo scorso anno

PlayStation5 20220203 tech
PlayStation 5 più “rara” dello scorso anno – MeteoWeek.com

PS5 ha spedito 3,9 milioni di unità hardware per un totale di 17,3 mln, ha venduto 11,3 milioni di unità di software di prima parte con un rapporto al 62%. 48 milioni di abbonati PlayStation Plus e 111 milioni di utenti PlayStation attivi mensili. Eppure questi numeri non bastano di fronte alla forte domanda sulla PS5 e rischiano di costringere Sony a rivedere le stime.

Anche i profitti e le entrate sono ottimi eppure le cattive notizie offuscano i dati top del colosso giapponese. PS5 sta ancora seguendo le vendite di PS4 di circa 3 milioni di unità, a causa della sola carenza di forniture. La luce fuori dal tunnel ancora non si vede. Proprio il Forbes conferma che queste carenze “peggioreranno, non miglioreranno. Sony sta ora dicendo che spedirà 2 milioni di PS5 tra gennaio e marzo per quel trimestre, ovvero 1,3 milioni di unità in meno rispetto a quelle spedite nello stesso trimestre dell’anno scorso”.

Oltre tre milioni di spedizioni in meno si prevedono per la PS5, questo perché Sony ha abbassato le sue stime per le spedizioni di quest’anno fiscale: da 14,8 milioni a 11,5 mln. “Sarà ancora più difficile ottenere una PS5 – prevede il Forbesè chiaro che la PS5 avrebbe potuto avere un lancio assolutamente stratosferico se non avesse avuto questi problemi di produzione legati alla pandemia in cui non sono neanche lontanamente vicini a soddisfare la domanda”.

La leadership non è ancora in discussione: nonostante tutto Sony è ancora avanti rispetto al suo primo competitor, Xbox. E’ a +5 milioni di unità, ma non può certo dormire sonni tranquilli.