Il robot Spot si trasforma in Mick Jagger: quando i robot prendono il ritmo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:30

Ecco a voi Spot, il robot ballerino che imita Mick Jagger, balla e canta con i Rolling Stones. 

Spot, il robot che diventa Mick Jagger – MeteoWeek.com

Spot, il robot che balla come Mick Jagger

La tecnologia può tutto. Ormai il confine tra essere umano e automi è molto sottile. Ne è una prova Spot, il robot che canta e balla sulle note di Start Me Up, grande hit dei Rolling Stones del 1981.

Ma non solo, sa anche mimare i movimenti di Mick Jagger. E’ un tributo alla storica band che, proprio 40 anni fa orsono, pubblicò l’album Tattoo You.

La strategia della Boston Dynamic

Ancora una volta l’idea viene dalla Boston Dynamic, che negli ultimi anni ha voluto mostrare al pubblico le doti del robot con toni divertentiapplicazioni nel mondo reale.

Per chi non lo sapesse Boston Dynamic è la società di ingegneria e robotica conosciuta per lo sviluppo di BigDog, un robot quadrupede progettato per l’esercito statunitense, con il finanziamento del DARPA, e per il DI-Guy, un software molto realistico per la simulazione umana.

E ancora una volta il video girato lascia basiti: le capacità di Spot, le sue movenze sono talmente naturali da considerarlo vivo, più che un robot fatto di freddo metallo, cavi e processori.

LEGGI ANCHE: Vi ricordate di Spot, il cane robot della Boston Dynamics? La Polizia lo ha già licenziato

Spot imita i Rolling Stones in tutte le movenze – MeteoWeek.com

Ecco il video clip per chi se lo fosse perso

Da Start Me Up a Spot Me Up è un attimo!

Il video è diviso in due. A sinistra vediamo Mick Jagger, dall’altra il robottino giallo-nero Spot, una coppia che si muove e canta in sincrono. Spot non ha paura del palcoscenico, ne tanto meno prova alcun imbarazzo nell’esibirsi con un’artista di tale calibro. Ad un certo punto il braccio robotico si trasforma in bocca e Spot inizia a cantare Spot Me Up con una grinta quasi umana.

E che dire della celebre camminata di Mick? Spot la fa sua e la imitata perfettamente.

Ma fermi tutti. Cosa succede? Pochi secondi dopo compare anche i resto della band, e Spot si moltiplica facendosi in tre. L’effetto è strepitoso e coinvolgente. In un attimo capiamo le potenzialità di un prodotto dalle mille risorse.

Ma Spot ha anche un fratello maggiore che si chiama Atlas, lo vediamo nel video è intento a completare una sessione di parkour.

LEGGI ANCHE: Calo del personale? Ora i robot diventano camerieri di sala. Il fatto accaduto in Texas fa discutere [VIDEO]

Gli utilizzi più seri di Spot

Spot è indubbiamente un ottimo esibizionista. Canta e balla come un artista a tutti gli effetti. Ma non dimentichiamo che è stato progettato principalmente per la messa in sicurezza delle fabbriche, come già avviene all’interno degli stabilimenti Kia in Corea del Sud. Spot è in grado di rilevare pericoli, incendi e anomalie.

Dunque da una parte assistiamo ad un miracolo della tecnologia capace di intrattenerci e tenere il palco come un professionista, dall’altra torniamo a concepire la tecnologia allo stretto necessario, al servizio della quotidianità dell’uomo.