Su WhatsApp dilaga la nuova truffa della borsa di Hermès: attenzione al messaggio virale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:37

Su WhatsApp sta circolando l’ennesimo tentativo di truffa, sempre secondo le modalità phishing. In questo caso i cybercriminali propongono una borsa di Hermès del valore di oltre 1.000 euro, a fronte però dell’inserimento dei propri dati personali e di carte di credito in un link esterno sospetto. Ovviamente è tassativo ignorare del tutto questi messaggi, le cui modalità di truffa sono ormai più che note

whatsapp truffa
Su WhatsApp e altre piattaforme di messaggistica circola una nuova truffa, che promette una borsa di Hermès in regalo. – MeteoWeek.com

Il popolo di WhatsApp e di altre applicazioni di messaggistica non sembra conoscere pace per quanto riguarda la tematica delle truffe online. Siamo ormai giunti a metà 2021 e, nel corso dei mesi precedenti, vi abbiamo riportato un numero considerevole di testimonianze di truffe perpetrate tramite messaggio o email, con le modalità per distinguerle di volta in volta.

Proprio WhatsApp è stato uno dei canali di trasmissione di truffe preferito dai cyber-criminali, per un (ipotetico) semplice motivo: è l’app di messaggistica più diffusa al mondo, dunque il potenziale pubblico di vittime per i raggiri è enorme.

La truffa di cui parleremo in questo articolo, che propone una borsa di Hermès in regalo, arriva in un momento delicato per l’Italia: secondo una ricerca, il nostro Paese è il terzo al mondo tra i più colpiti da malware, ossia le varie tipologie di virus informatici.

Leggi anche: Musk e Tesla vittime dello spam: il loro nome usato per una truffa sul Bitcoin

WhatsApp: la truffa della borsa Hermès

In queste ore molti utenti stanno segnalando la ricezione di un messaggio molto sospetto tramite WhatsApp. Il messaggio in questione sfrutta il nome del celebre brand Hermès: con la giustificazione della celebrazione del suo anniversario, viene promessa alla vittima del raggiro una borsa in regalo, del valore di oltre 1.000 euro.

A seguito di tale promessa il messaggio propone un link esterno in cui viene richiesto di compilare con i propri dati personali un form, aggiungendo inoltre dati di carte di credito o bancari per poter effettuare una presunta piccola commissione al fine di pagare i costi di consegna del prodotto.

Manco a dirlo, si tratta di una truffa a tutto tondo, che peraltro non verrebbe trasmessa soltanto tramite WhatsApp ma anche via SMS o altre piattaforme di messaggistica e social. La modalità è sempre la stessa: viene inviato un messaggio particolarmente allettante, il quale contiene un link esterno che riporta ad un sito fasullo e truffaldino.

whatsapp truffa phishing
Fate attenzione a questo tipo di messaggi, in cui è richiesto di inserire i propri dati di pagamento all’interno di link esterni sospetti. – MeteoWeek.com

L’ennesima truffa phishing: una piaga che sembra non avere una fine

Siamo di fronte all’ennesima truffa che sfrutta la tecnica del phishing: l’utente viene sollecitato a compiere una certa azione pericolosa – come l’inserimento di dati personali, bancari e di carte di credito – a fronte di promesse fantasiose, regali incredibili, investimenti convenienti e altro ancora. Una piaga che sembra non avere una fine: sono già state tantissime le segnalazioni degli utenti in questi primi mesi del 2021, e la situazione negli anni precedenti non era migliore.

Leggi anche: WhatsApp: di nuovo in circolazione la truffa del codice a 6 cifre

Invitiamo, dunque, a diffidare sempre da queste tipologie di messaggi, contenenti promesse allettanti e fantasiose: vi ricordiamo che nessun brand regala prodotti in questo modo, e in generale nessun marchio, ente pubblico o azienda richiede l’inserimento dei propri dati personali e di pagamento seguendo link esterni.